Articoli

, , ,

Bomboniere per Alessia

Ciao a tutti!

Dopo qualche giorno di pausa relax in giro per la Toscana con mia mamma (dove ho fatto tantissime foto, quindi ora urge un mini album!) sono di nuovo qui a pubblicare un lavoro fatto in queste ultime settimane…anzi ormai si può dire in questi ultimi mesi! Mamma mia come vola il tempo!Queste bomboniere solidali sono state scelte dai genitori di Alessia per il battesimo della loro piccola; sempre pro-Canile di Imola, si sono innamorati della scatolina trasparente, che ho decorato nei toni del rosa con un giro di washi tape tutt’intorno e la targhetta sopra.

Ho sovrapposto un cartoncino bianco con stampati il nome e la data del battesimo, ad uno di Bazzil rosa, e sempre con lo stesso rosa ho punchato una farfallina che poi ho incollato solo nel corpo centrale, per darle tridimensionalità. All’interno ho inserito i confetti e il bigliettino con il testo sulla donazione al Canile.

Devo dire che è stato un lavoro abbastanza veloce in quanto le scatoline si acquistano già pronte per cui sono solo da montare e decorare; mi sono divertita molto nel fare un lavoro con uno stile un po’ diverso dal mio solito…incredibile ma vero stavolta sono riuscita a non usare il color craft! :)

Alla prossima!

Francesca

, , , ,

Bomboniere solidali CoALA

Rieccoci, dopo questo bel ponte del 25 aprile, e finalmente posso mostrarvi quello per cui sto lavorando abbastanza in questi ultimi mesi…le bomboniere del Canile di Imola!

Quest’inverno abbiamo creato qualche campione, le ragazze di CoALA hanno cercato di fare un po’ di promozione, ed ecco che a inizio 2017 sono arrivate le prime richieste…sono stata felicissima di incontrare tutte queste persone che in modo molto ammirevole hanno voluto dare un contributo al canile di Imola sostenendolo con le bonboniere solidali; quindi innanzitutto porgo il mio grazie a tutti loro!

Altri lavori sono ancora top secret, ma questo è stato il primo della serie e lo posso mostrare in quanto Cinzia e Cristina si sono sposate lo scorso 8 aprile.

E’ stato molto bello aver a che fare con loro, 2 persone così carine e sensibili…mi hanno sempre riempita di complimenti e per me è stata una gioia contribuire se pur in una cosa così piccola alla riuscita del loro giorno più bello!

Cinzia e Cristina hanno organizzato una bella confettata/candy bar, e quindi mi hanno chiesto di realizzare i contenitori che avrebbero messo a disposizione degli invitati per portarsi a casa un po’ di dolcezze. Dopo aver visto insieme varie possibilità (scatoline, sacchetti, etc), si sono innamorate di questa versione…i sacchetti di pergamino (quindi semitrasparenti) decorati nella parte frontale da 2 striscioline di carta e dal loro timbro personalizzato.

Realizzarli è stato un po’ come tornare a 3 anni fa quando ero alle prese con il mio matrimonio e preparavo i nostri sacchettini di confetti (qui il link all’articolo con i sacchetti e tutti gli altri miei preparativi del matrimonio)…in effetti loro sono state ispirate proprio dal vedere uno dei miei sacchettini, e hanno voluto realizzarsi anche loro un piccolo timbro personalizzato ordinandolo su internet, dopodichè io l’ho timbrato su cartoncino beige con il VersaFine rosso e embossato a caldo con la polvere trasparente.

Ho incollato sul sacchetto una striscia alta 3 cm di cartoncino craft e una alta 1 cm di carta arancione leggermente goffrata (l’arancione era il colore del loro matrimonio), e sopra alle 2 striscie di carta ho applicato la timbrata.Per la chiusura ho utilizzato la stessa tecnica dei sacchettini del mio matrimonio, ovvero dei mini stecchi di legno che infilzano l’aletta del sacchettino, decorati al centro sempre con la stessa carta arancione.

Vuoti forse non rendono granchè, già quello che ho fotografato con dentro qualche confetto fa tutto un altro effetto…per cui non oso immaginare che carini saranno stati quel giorno, pieni di confetti, caramelle e mashmallows colorati :)

Sono contentissima di aver fatto parte nel mio piccolo di questo evento…ora torno a capofitto sulle prossime cerimonie! Ancora tanti auguri a Cinzia e Cristina!

Francesca

, ,

Cerotti per una laurea

Bentornati!

E’ un periodo creativo abbastanza intenso, nonostante non abbia quasi ancora iniziato a lavorare per il Natale (che vuoi che sia, manca meno di un mese…!); nelle ultime settimane ho lavorato ad alcune cose che mi hanno tenuta abbastanza impegnata ma che non potevo mostrare subito, come è stato appunto per il battesimo.

Un altro progetto che finalmente posso mostrare sono queste bomboniere confezionate per una laurea :)img_5478Sono stata molto contenta di aver ricevuto questa richiesta…se qualcuno si rivolge a me per delle bomboniere significa che conosce un po’ quello che faccio, e che quindi non vuole la “solita” bomboniera, la classica scatolina o sacchettino con i confetti, perchè per quello può andare in un negozio specializzato e farselo fare, la varietà è super ampia e fanno dei lavori molto belli, sicuramente meglio di quello che potrei fare io.

Chi lo chiede a me mi aspetto che si aspetti qualcosa di originale (scusate il gioco di parole), una cosa che in negozio non può trovare, e quindi mi carico di una “responsabilità” nel cercare di inventarmi un oggettino che possa stupire, nella sua semplicità, sia chi me lo commissiona che chi lo riceverà.img_5479E così è stato anche per Eleonora, con la quale ci conosciamo da tempo, e dopo qualche indicazione sulle sue preferenze mi sono sentita libera di inventarmi qualcosa di originale perchè so che lei sarebbe stata molto aperta e fiduciosa in me! Le ho preparato qualche campione, ma questa è stata la sua scelta: i segnalibri a forma di cerotti; d’altra parte non poteva capitare più a fagiolo per una futura laureata in infermieristica, no? :)img_5483-1Qui ho fatto lavorare un po’ la mia adorata Silhouette Cameo, infatti una volta scelte le dimensioni mi sono creata il file del cerottino e li ho tagliati sul cartoncino rosso.

Sul cartoncino bianco invece ho stampato il testo e timbrato un gufetto a tema laurea, dopodichè ho assemblato le 2 parti.img_5480Per confezionare il tutto ho impacchettato i confetti dentro al tulle quadrato come a formare un fiocco, dopodichè ho legato il fiocco di confetti al segnalibro, ed inserito tutto in un sacchetto di cellophane chiuso a sua volta da un nastrino di raso rosso.img_5482Eccoli in una cesta pronti per il grande giorno :)img_5484-1Qui invece con i confetti e il tulle avanzati ho fatto un piccolo cestino di cartoncino bianco, abbellito con un washi tape rosso sul bordo, e confezionato appunto i confetti! Un piccolo fuori programma giusto per non restituire i confetti rimasti, in un triste sacchetto di cellophane :)

Faccio ancora le mie congratulazioni ad Eleonora per il suo grande giorno, che so essere stata una bellissima giornata, e anche se non ero presente direttamente sono conteta di esserci stata con le mie piccole creazioni, che spero siano state gradite! :)

Alla prossima!
Francesca

, ,

Battesimo di Emanuele: III ed ultimo tempo

Ciao!
Rieccoci all’ultimo appuntamento che ho preparato riguardante il battesimo di questo bimbo :)

Oggi non c’è molto da dire in realtà perché per la maggior parte sono cose che ho già mostrato nelle puntate precedenti, ma viste nel “risultato finale”…infatti prima dell’arrivo degli invitati sono riuscita a prendermi il tempo di scattare qualche foto e ne sono molto contenta!battesimo001

Ecco i tavoli addobbati con le girandole e le mongolfiere che contenevano le noccioline americane!

Accanto ad ogni mongolfiera avevo messo un sacchetto del pane con il bordo un po’ arrotolato, da usare come cestino per i gusci delle noccioline :)

battesimo002Altra visuale :)

Devo dire che non è stato difficile abbellire il posto, perché era una veranda già molto accogliente di suo, appena ristrutturata e veramente carina…

battesimo003Qui nella foto sopra, oltre ai lavori già visti si intravedono i festoni di cuoricini che avevo preparato e che poi ho appeso nelle varie colonne :)

battesimo004Ed ecco il tavolo confettata + bomboniere!

Davanti c’è il tavolino con la confettata, anzi più che confettata direi candy bar visto che c’erano anche dei buonissimi biscotti decorati a tema baby con la pasta di zucchero, meringhette azzurre, mashmallows e lecca lecca!

Sopra alla tovaglia del ristorante avevo posato un tulle azzurro perché desse un po’ di movimento, e dopo aver posizionato i vasi e tutto il resto ho buttato come fossero coriandoli delle punchate a forma di cuoricini e farfalline, che avevo fatto sulla stessa carta gialla azzurra e verde usata per i festoni di cuori (sono molto piccoli, non so se si vedono).

Nel cestino sulla destra invece vedete i coni e i sacchetti di organza per i confetti.

battesimo005

Alle spalle, sopra ad una bella (ahimè restava nascosta) madia antica, le bomboniere.

Qui ho usato un po’ di tulle bianco, posizionato le cassette e sparso qua e là tutti i vasetti di miele, con anche 3 candele a dare un po’ di luce; fortunatamente le avevamo prese, perché purtroppo era un angolo un po’ buio e sicuramente hanno aiutato :)

battesimo006

Qualche particolare per farvi venire un po’ di acquolina… :)

battesimo007

E’ tutto, con il battesimo di Emanuele ho finito…mi sono proprio divertita in questo lavoro, e mi ha dato molta soddisfazione perché ho ricevuto in tempo reale (ero tra gli invitati) molti complimenti, non me li aspettavo davvero! Invece la gente è rimasta piacevolmente colpita, soprattutto dalle mongolfiere! :D

Grazie di aver letto fin qui, e a presto!

Francesca

,

Battesimo di Emanuele: parte II

Bentornati nella seconda parte di racconto del battesimo di Emanuele!

La volta scorsa ci siamo salutati con un’anteprima di alcune girandoline che ora vi andrò a mostrare finite, e inoltre vedrete le bomboniere e altre decorazioni che avevo preparato per i tavoli del ristorante :)

img_5381Queste sono le girandole che nello scorso articolo avevate visto ancora nella loro fase iniziale, smontate dagli steli.

Ho per prima cosa relizzato tutte le girandoline, di 3 misure e in 3 colori diversi. Dovevano essere 8 vasetti da 3 girandole l’uno, quindi 24 in tutto.

Successivamente le ho combinate tra loro in modo da avere in ogni vaso una girandola grande, una media e una piccola, ma in modo tale da non ripetere lo stesso colore o fantasia.img_5383Una volta creati i gruppetti da 3 ho abbinato loro le cannucce che fungono da steli; sono le classiche cannucce dell’Ikea, quelle che si acquistano nei sacchettoni da 100 pezzi di 4 colori misti; io ho utilizzato quelle azzurre e quelle gialle, mettendole a contrasto rispetto alle girandole (girandole azzurre –> cannucce gialle, girandole gialle o verdi –> cannucce azzurre).

Infine ho preparato i vasetti…

img_5384Sono 8 vasetti di latta beige, che ho riempito con della spugna verde da fiori; ho poi infilzato le cannucce sfalsandole un po’ tra di loro, e infine ho nascoto la spugna da fiori incollandoci sopra tante striscioline di carta crespa verde, per fare un po’ un effetto “erba”; quest’ultima è stata forse la fase più lunga del lavoro delle girandole, perchè la carta crespa va dove vuole e non è semplicissimo attaccarla alla spugna!

La fatica però è stata tutto sommato ripagata, il risultato finale mi ha soddisfatto abbastanza :)img_5385Ma passiamo al secondo lavoro, un lavorone vista la quantità…le bomboniere!

La mamma di Emanuele ha acquistato da un apicoltore questi carinissimi vasettini di miele di acacia. Li abbiamo poi completati coprendo il coperchio con un pezzetto di tela legato da un cordoncino di cotone, al quale sopra è stato applicato il fiorellino contenente i 5 confetti.img_5387Il fiore di confetti è stato fatto con quei nastri di petali che si acquistano al metro, si riempiono con i confetti, e tirando il filo “sfilzettato” nel nastro si chiudono formando il fiorellino.

Per non usare troppo la colla a caldo a ridosso dei confetti, cosa che non mi piaceva tanto, ho usato il filo della coulisse una volta tirato e annodato, per cucire il fiore alla tela che copre il vasetto. E’ stata un’operazione un po’ lunga ma ho preferito così!

img_5386Infine sopra al fiore ho applicato queste bellissime apette di legno, stavolta dando una piccola goccia di colla a caldo direttamente sull’ape (qui era una cosa veramente irrisoria, non vedevo nessun rischio per i confetti).

Troppo carine queste api, erano davvero perfette da mettere lì sopra, non potevamo trovare di meglio!

Ecco quindi il nostro fiorellino di miele completato, che dite, l’idea è carina no? :)

img_5388E infine…con questo esperimento (devo dire ben riuscito visti tutti i complimenti ricevuti) chiudo la carrellata di oggi…

le mongolfiere centrotavola!

Le avevo viste su Pinterest e ce ne eravamo innamorate, così abbiamo pensato di farne dei centrotavola che contenessero delle noccioline americane da sgranocchiare durante il buffet.

L’idea è indubbiamente bella, ma c’è un piccolo ma…

non avevo mai realizzato niente del genere! L’assemblaggio mi sembrava tutto sommato abbastanza semplice, ma mi intimoriva il fatto che le vedevo come…non so come dire…dei giganti di argilla.

In effetti è così, sembravano molto fragili e da vuoel erano anche parecchio traballanti, ma una volta riempite di arachidi la base è diventata più pesante e sono diventate molto più stabili! Inoltre hanno retto al trasporto, alla festa, a tutti i curiosi che le toccavano e le prendevano in mano, non se ne è smontata o scollata una, sono arrivate integre a fine festa! Anzi, alcuni se le sono portate a casa per farle diventare dei paralumi/abat jour/lampadari o altre cose! :)

img_5390Ma veniamo al procedimento…abbiamo trovato in vivaio questi 4 cestini coprivaso che secondo me rappresentavano perfettamente il “cesto” della mongolfiera! Su Amazon poi ho comprato delle lanterne cinesi azzurre per fare il pallone aerostatico…in realtà l’idea iniziale era di farle con i palloncini, ma sull’argomento sono davvero ignorantissima, non sapevo se gonfiarli ad elio o meno, che palloncini usare, quanto tempo sarebbero rimasti gonfi…insomma non mi fidavo, per cui ho spinto per le più “sicure” lanterne cinesi, che tra l’altro devo dire che danno un aspetto molto più fine e chiccoso dei palloncini!

Ho incollato agli angoli dei cestini 4 spiedi di legno, quelli belli lunghi da spiedini e sopra vi ho adagiato le lanterne cinesi, fermando tutto con delle piccolissime gocce di colla a caldo.

img_5389Con il raso azzurro ho ricoperto gli spiedini arrotolandovi il nastrino a spirale, e facendolo passare sulla lanterna. Infine ho applicato tutt’intorno un nastro di pizzo e 4 fiocchettini nella circonferenza delle lanterne, e lo stesso nastro di pizzo a contrasto l’ho utilizzato nel bordo superiore dei cestini.

Ho rivestito infine l’interno dei cestini con la stessa carta crespa verde utilizzata nei vasetti delle girandole. Che dirvi, dal vivo facevano davvero un gran effetto, mi sono piaciute tantissimo e l’idea di realizzarle con le lanterne è stata secondo me vincente!

Voi che dite, vi piacciono? Provate a realizzarle per le vostre feste perchè sono davvero molto decorative, e lascerete tutti a bocca aperta per la loro particolarità :)

Anche per oggi è tutto, vi rimando al prossimo articolo per l’ultima puntata del battesimo :)

Francesca