, , , ,

Card per un matrimonio

Ciao!

Ogni tanto ricapitano… (non spesso quanto le torte di pannolini) card per un matrimonio!

A differenza delle cards di compleanno o Natale che a volte mi trovo a produrre in quantità per tenermi lì un po’ di scorta per ogni evenienza, quelle da matrimonio preferisco farle al bisogno…mi piace lasciarmi ispirare nei colori e nello stile da quello che vengo a sapere degli sposi; ad esempio se sono sposi giovanissimi o un po’ più maturi, se sono persone che amano le cose semplici e sobrie o meno, e così cerco di fare la card a loro immagine e somiglianza.

Questa card me la sono immaginata per una coppia di sposi dai colori tenui e con uno stile elegante ma semplice…chissà se ci ho preso?La card doveva contenere il regalo di nozze, per cui ho previsto una taschina dove inserire le banconote; quello sticker con le 2 fedi intrecciate era perfetto per rifinire questa parte della card, non trovate?! E’ troppo carino, ne ho altri e non vedo l’ora di usarli :) L’esterno è molto semplice, solo il mio adorato timbro dei cuori della Pennyblack, la scritta auguri in legno di Yuppla Craft e 3 strass color champagne.

Speriamo sia piaciuta!

Ciaoooo

Francesca

, , ,

Ancora bomboniere solidali

Ri-ciao!

Come già anticipato, eccovi con oggi l’ultimo lavoro fatto per il Canile, in questa tranche di cerimonie primavera-estate 2017…ora attendiamo quelle dell’autunno :)

Queste bomboniere-pergamena sono un esperimento fatto dopo aver visto qualcosa di simile su Pinterest…l’idea mi è piaciuta molto perchè non è la classica pergamena arrotolata, ha le parvenze di una scatolina ma in realtà è un rettangolo di cartoncino semplicemente ripiegato più volte in modo da formare un parallelepipedo aperto sui lati.

in questo modo resta leggermente rigido e permette di inserire all’interno il tulle con i confetti, proprio come ha voluto la sposa in questo caso.

Come prima cosa ho preparato il testo e stampato sul cartoncino verde pastello scelto dagli sposi. Ho fatto le cordonature per piegarlo e ho tagliato il lato superiore “a punta” per simulare l’apertura di una busta.

Ho chiuso così la “scatolina” con un pezzettino di biadesivo spessorato e sopra alla chiusura ho applicato la zampetta che già avete visto nel precedente articolo (qui il link) anche se stavolta come base tonda ho usato un cartoncino beige anzichè craft, semplicemente per riprendere gli stessi colori nel nastro a pois.

Poi ho preparato tutti i “fagottini di confetti” :)

Ho avvolto 5 confetti in un tulle tondo bianco, disposti in fila indiana e chiudendo prima verso l’interno i lembi laterali del tulle, poi rotolando la fila di confetti verso l’alto (tipo un involtino primavera per intenderci!!! hehe). Ho chiuso ogni fagottino con un pezzetto di natrino di raso bianco sottile.

Ho infilato in ogni scatolina i confetti, e chiuso con un giro di nastrino marrone a pois, in modo che i confetti non si sfilino lateralmente.

I passaggi sembrano molti, ma a parte il solito lavoretto certosino delle zampette sono state cose tutto sommato abbastanza semplici; nonostante ciò il risultato mi ha soddisfatto…non è la solita pergamena. Voi che pensate?

Alla prossima! :)

Francesca

, , , , ,

Sacchettini per un matrimonio

Ciaoooo!

Ormai il leitmotiv del mio blog è composto da torte di pannolini e bomboniere, torte di pannolini e bomboniere, bomboniere e torte di pannolini… :D

Ma sono felicissima di averle fatte perchè significa che il Canile di Imola ha guadagnato da questa piccola attività qualche soldino da utilizzare a favore dei suoi piccoli ospiti, e considerando che conosco la loro realtà e so ce n’è sempre tanto bisogno, anche se parliamo di una piccola goccia nel mare è comunque molto utile! Le bomboniere di oggi, anzi non è corretto definirle così perchè non sono vere e proprie bomboniere finite…in pratica gli sposi hanno sostituito le bomboniere con una bella confettata a disposizione degli invitati, e commissionato al canile i sacchettini da mettere in confettata perchè le persone potessero portare a casa i confetti.

Sono stata poco tempo lontano dal craft…lo sapevooo :)

Ma stavolta non è colpa mia, è la sposa che è rimasta colpita e lo ha scelto…io non potevo che essere d’accordo!

Così ho acquistato questi sacchettini craft neutri, e li ho decorati punchando il bordo in alto con un motivo a graffe, mentre sul davanti ho applicato una striscia di pizzo bianco.

Con la Cameo ho tagliato queste simpatiche zampette su un bazzil marrone, ho punchato un tondo poco più grande su del cartoncino sempre color craft, e incollato sopra le zampette. Questo è stato sicuramente il passaggio che ha richiesto più tempo perchè le ho dovute incollare una ad una con la colla stick. Se avessi avuto l’adesivizzatrice forse avrei fatto sicuramente prima e avrei lavorato più pulito…infatti è da un po’ che sto riflettendo sull’acquisto della Xyron.

Qualcuna di voi ce l’ha? Come vi trovate?

Mi piacerebbe avere qualche parere da chi ha fatto l’acquisto per capire se effettivamente ne vale la pena, perchè tagliando molte cose con la Cameo, in particolare alfabeti o intere parole, spesso mi trovo a pensare che la Xyron sarebbe il “giusto completamento”, per adesivizzare i miei tagli…chissà!Ma andiamo avanti…ho stampato su cartoncino beige i nomi e la data degli sposi, l’ho tagliato in rettangoli e incollato sul pizzo insieme alla zampetta.

Il risultato mi piace molto anche perchè adoro il font che ho usato per i nomi! In questo periodo sta andando molto di moda questo stile di font, se ne vedono un sacco, e questo che ho trovato (insieme ad altri simili) lo uso parecchio sia in stampa che in taglio con la Cameo. In quest’ultimo caso l’unica pecca è che diventa un po’ compilicato da incollare per via delle molte parti sottili che contiene.

Anche per oggi ho finito, alla prossima con l’ultima tranche di bomboniere (speriamo “ultima” solo per il ora)!

Francesca

, , , ,

Bomboniere solidali CoALA

Rieccoci, dopo questo bel ponte del 25 aprile, e finalmente posso mostrarvi quello per cui sto lavorando abbastanza in questi ultimi mesi…le bomboniere del Canile di Imola!

Quest’inverno abbiamo creato qualche campione, le ragazze di CoALA hanno cercato di fare un po’ di promozione, ed ecco che a inizio 2017 sono arrivate le prime richieste…sono stata felicissima di incontrare tutte queste persone che in modo molto ammirevole hanno voluto dare un contributo al canile di Imola sostenendolo con le bonboniere solidali; quindi innanzitutto porgo il mio grazie a tutti loro!

Altri lavori sono ancora top secret, ma questo è stato il primo della serie e lo posso mostrare in quanto Cinzia e Cristina si sono sposate lo scorso 8 aprile.

E’ stato molto bello aver a che fare con loro, 2 persone così carine e sensibili…mi hanno sempre riempita di complimenti e per me è stata una gioia contribuire se pur in una cosa così piccola alla riuscita del loro giorno più bello!

Cinzia e Cristina hanno organizzato una bella confettata/candy bar, e quindi mi hanno chiesto di realizzare i contenitori che avrebbero messo a disposizione degli invitati per portarsi a casa un po’ di dolcezze. Dopo aver visto insieme varie possibilità (scatoline, sacchetti, etc), si sono innamorate di questa versione…i sacchetti di pergamino (quindi semitrasparenti) decorati nella parte frontale da 2 striscioline di carta e dal loro timbro personalizzato.

Realizzarli è stato un po’ come tornare a 3 anni fa quando ero alle prese con il mio matrimonio e preparavo i nostri sacchettini di confetti (qui il link all’articolo con i sacchetti e tutti gli altri miei preparativi del matrimonio)…in effetti loro sono state ispirate proprio dal vedere uno dei miei sacchettini, e hanno voluto realizzarsi anche loro un piccolo timbro personalizzato ordinandolo su internet, dopodichè io l’ho timbrato su cartoncino beige con il VersaFine rosso e embossato a caldo con la polvere trasparente.

Ho incollato sul sacchetto una striscia alta 3 cm di cartoncino craft e una alta 1 cm di carta arancione leggermente goffrata (l’arancione era il colore del loro matrimonio), e sopra alle 2 striscie di carta ho applicato la timbrata.Per la chiusura ho utilizzato la stessa tecnica dei sacchettini del mio matrimonio, ovvero dei mini stecchi di legno che infilzano l’aletta del sacchettino, decorati al centro sempre con la stessa carta arancione.

Vuoti forse non rendono granchè, già quello che ho fotografato con dentro qualche confetto fa tutto un altro effetto…per cui non oso immaginare che carini saranno stati quel giorno, pieni di confetti, caramelle e mashmallows colorati :)

Sono contentissima di aver fatto parte nel mio piccolo di questo evento…ora torno a capofitto sulle prossime cerimonie! Ancora tanti auguri a Cinzia e Cristina!

Francesca

, ,

Box card per un matrimonio

Continuano le card! :)

Tempo fa mi hanno chiesto una card per un matrimonio, che doveva contenere anche il regalo (in denaro).

Ho voluto quindi riprovare il modello della box card che avevo già fatto una volta, ma molto tempo fa (non ricordo in che occasione), e tutto sommato mi era piaciuta; anche stavolta mi sembrava assolutamente indicata, anche per fare qualcosa di diverso dalla solita taschina portasoldi che metto dentro alle card quando devono contenere denaro.

img_2395.jpgCome riferimento per le misure etc. ho utilizzato questo template a cui sono arrivata da Pinterest (www.pirouettepapercraft.com); c’è addirittura il video ma è talmente semplice che anche solo osservando il pdf si può riprodurre con facilità.

All’esterno ho decorato i 2 lembi di chiusura con una carta a fantasia glitterata, e per tenere chiusa la card ho preparato una fascetta con un timbro a tema e sotto un cartoncino metallizzato a tono.

img_2394.jpgAll’interno ho inserito anche un cartoncino dove poter scrivere gli auguri; per estrarlo più agevolmente gli ho creato una piccola linguetta con un pezzetto di gros grain color tortora…il cartoncino avrà anche la seconda funzione di doppio fondo, infatti sotto potranno essere riposti i soldi.

img_2393.jpgEcco la card vista da fuori e chiusa. Ho previsto anche la busta per contenerla, che mi sono divertita a decorare con degli stickers dorati, sono dei vecchissimi peel off della Magenta Style, chissà dove li avevo trovati…credo di averli da anni e anni ma li uso con molta parsimonia solo per occasioni speciali, perchè sono tutt’ora molto belli e mi dispiace finirli! :)

Ciaoooo e grazie!

Francesca