, ,

Ancora segnaposto…

Ciao a tutti! Spero che abbiate passato un buon Natale…ora che appunto è passato posso mostrarvi alcune cosine, tra cui questi segnaposto preparati per un’amica che voleva qualcosa di simpatico per la sua tavola di Natale :)

Il bello di questi segnaposto è che richiedono materiali davvero basilari e accessibili a chiunque, anzi potrebbe essere un’idea carina da realizzare anche insieme ai bambini; in pratica…cartoncino, forbici e colla, niente di più!

Io ho usato del classico cartoncino bristol da cartoleria rosso e nero per la struttura principale e la cintura e del bristol bianco per stampare le targhettine con i nomi; solo un po’ più particolare, lo è la fibbia della cintura che era di una carta oro metallizzata (ma si poteva utilizzare anche un più semplice bristol giallo), e i bottoncini per i quali invece ho usato questi pallini pretagliati a pois, che avevo comprato in fiera tempo fa in uno stand straniero di materiale per lo scrap.

Anche questi tuttavia sarebbero facilmente sostituibili con dei fermacampioni o tagliando dei pallini da un cartoncino. Non ho seguito nessun template anche perchè è davvero semplice crearseli a proprio gusto; io ho fatto una prima prova per capire le dimensioni che volevo per la fascia rossa, dopodichè tutti i particolari sono andati di conseguenza.

Per quest’anno ormai è tardi, ma spero possano esservi di ispirazione per il prossimo Natale :)

A presto, con un po’ di foto dei miei regalini natalizi!

Francesca

, , ,

Candeline di Natale pro-canile

Ciao!

Oggi un articolo molto veloce, per ricordarvi che a Imola c’è il consueto mercatino di Natale in centro, e la Cooperativa CoALA è presente questo sabato (17/12) e il prossimo con tanti gadget; il ricavato ovviamente va al canile di Imola, quindi un ottimo motivo per scegliere questi oggettini!

Io da qualche anno sono addetta al confezionamento delle candeline, che è diventato oramai uno dei gadget fissi che si possono trovare ogni anno per Natale nel banchetto del canile, oltre ai calendari e a tante altre creazioni carine :)

Eccole, un piccolo esercito di candele profumate :)

Siamo oramai a Natale e quindi sempre alla ricerca di piccoli pensierini da regalare a chi teniamo…quindi perché non fare un doppio regalo? A chi lo riceverà, e ai cagnolini che beneficeranno del ricavato di questa iniziativa :)

A presto!

Francesca

, ,

Battesimo di Emanuele: parte I

Bentornate/i!

E’ passato un po’ di tempo dal mio ultimo articolo e me ne scuso, è stato un periodo molto intenso, soprattutto per un triste evento che non sto qui a spiegare…ma c’è stato anche qualcosa di positivo, tipo l’evento che vi racconto oggi.

Avevo accennato tempo fa di essere alle prese con alcuni progetti che non potevo svelare subito, e questo è quello che sicuramente mi ha tenuto più impegnata…il battesimo di Emanuele, il bimbo di una mia carissima amica :)

Mi è stato chiesto di dare una mano nella preparazione delle bomboniere e nell’allestimento della sala che avrebbe ospitato la festa post cerimonia…e potevo tirarmi indietro?! No ovviamente, l’ho fatto con enorme piacere e anzi, sono stata davvero lusingata di tutta questa fiducia :)

Quindi nel giro di 2-3 articoli vi farò una carrellata dei lavoretti realizzati per questa bella festicciola…

oggi partiamo con quelli che forse sono stati un po’ più semplici:

img_5294Quelli che vedete sopra sono i coni che ho realizzato per la confettata; sì, abbiamo allestito una confettata bella ricca, e oltre ai sacchettini di organza per portarsi i confetti a casa, la neo mamma mi ha chiesto di realizzare dei piccoli contenitori con i quali gli ospiti potevano servirsi e smangiucchiare sul momento.

Io prediligo spesso questi coni “origami” ai coni classici lunghi, li avevo preparati anche per il mio matrimonio come portariso e mi erano piaciuti, li trovo un po’ più originali oltre che molto semplici da fare.

Ho utilizzato del bristol leggero color azzurro baby, e ho chiuso il lembo sul fronte con una fustellata sempre a tema bimbo, è un vecchio kit della Sizzix formato 4 fustelle Sizzlits una con una faccina, una con un biberon, una con una spilla da balia e una con la scritta “baby”, e qui ho usato le prime 2.

img_5295Il secondo lavoro fatto sempre per la confettata sono i cartellini con i gusti dei confetti; lo so che state ammirando i gusti goduriosi dei confetti, ma cercate di concentrarvi sul mio lavoretto :P

Anche qui ho fustellato del cartoncino azzurro e bianco con le mie vecchie Spellbinders Nestabilities di varie forme (sul cartoncino bianco avevo in precedenza stampato le parole), poi ho incollato i cartoncini ad un legnetto abbassalingua, e decorato con un fiocchettino verde e un washi tape.

img_5312Vi lascio infine con un’anteprima, il lavoro completo lo vedrete nel prossimo articolo perchè devo ancora sistemare le foto… :)

Come potete vedere sono tante girandoline, di varie misure, e sono servite per creare dei vasetti che hanno decorato i tavoli.

img_5313I colori sono sempre l’azzurro il giallo e il verde, sono stati i 3 colori che si sono ripetuti in tutto (decorazioni, bomboniere, etc), e ho usato sia delle carte da scrap che dei cartoncini leggeri a tinta unita.

Per il centro delle girandole ho usato invece dei bottoncini spiritosi trovati in merceria. img_5310Per oggi è tutto, vi rimando alla prossima “puntata” per vedere la seconda parte di lavoretti! :)

Grazie, ciao!

Francesca

, , , ,

Swap tè e tisane, spedito e…ricevuto!

Eh sì perchè ho spedito…ma ho anche ricevuto! :)

img_5173In realtà ho ricevuto già da parecchi giorni, ma non mi prendevo mai il tempo di fare le foto…però con tutte le cose buone che ci sono in questo swap e il freschino che incombe, credo che tutte queste belle tisane invitanti finiranno presto per essere usate, quindi mi sono decisa a fotografarle, prima che spariscano definitivamente!img_5174La mia abbinata era Eliana, o meglio Elfa delle Alture, che ha preparato per me uno swap davvero ricchissimo, ne sono stata entusiasta!

Le tisane sono originalissime e non vedo l’ora di assaggiarle, dal tè alla liquirizia, all’infuso di ibisco a quello alle mandorle e altri…finendo con un magnifico tè a fiore, una di quelle belle palline che quanto tuffi nell’acqua bollente della teiera si apre e sboccia diventando un fiore bellissimo!

img_5175Ma non solo, Eliana ha preparato un graziosissimo coordinato, tovaglietta e tovagliolo, decorato da lei con un nastrino a quadretti su tutto il bordo e da una applicazione a forma di cupcake;

inoltre nel pacchetto c’erano un cucchiaino di legno che mi sarà utilissimo come “dosatore” per gli infusi, un pacchetto di Ringo (che non fanno mai schifo affatto!), una simpaticissima bustina di zucchero con scritto “Keep calm e rilassati”, e ovviamente la card a tema, che più a tema non si può perchè è una teiera da dove estrarre il finto filtrino di tè dove è scritto il messaggio!img_5176E’ stata così scrupolosa che ha persino decorato esternamente la scatola che ha utilizzato per spedire…

che dire, sono soddisfattissima dello swap ricevuto, non poteva andarmi meglio! :)

Ancora un grande grazie a Eliana, e spero di partecipare presto ad un altro swap perchè è stato proprio divertente e piacevole, sia prepararlo che riceverlo! E poi è bello perchè entri in contatto con altre persone, e perchè no magari nascono anche delle buone amicizie :)

Alla prossima!

Francesca

, , , ,

Portafoto corso Helga

Ciao!

Il lavoro di oggi ci ha messo un po’ per venire alla luce, un po’ perchè le tecniche usate non sono per niente nelle mie corde, un po’ perchè non sapevo bene che uso farne ma non volevo “sprecarlo” per il solo desiderio di concluderlo velocemente…poi finalmente è arrivata l’occasione, una mia collega ha cambiato casa e quindi mi è sembrato l’oggetto giusto per farle un piccolo pensiero in occasione della sua casa nuova.img_2787.jpg

Questo progetto risale al 31 gennaio scorso, dove ad un meeting ASI Emilia Romagna la bravissima Helga ci ha proposto questo che in realtà doveva essere un minialbum…sono stata io successivamente a volerlo rendere un portafoto, per l’occasione.

img_2788.jpgLe tecniche sono nel classico stile d Helga, quindi abbiamo pastrocchiato tantissimo, con colori spray, distress, etc etc…tutte cose lontanissime dal mio modo abituale di scrappare, ecco perchè “non nelle mie corde”; questo però non significa che non mi sia divertita, non c’era un dito che non fosse imbrattato di colori, è stato un corso molto carino e con la solita pazienza, gentilezza e disponibilità che contraddistingue Helga.

img_2789.jpgMa veniamo a noi, come dicevo ho molto semplificato il progetto, riducendo quello che doveva essere un minialbum composto da varie pagine, in stoffa, tele e carta, a 2 sole pagine, 2 coppie di tele 15×20 che unite tra loro hanno formato questo portafoto utilizzabile da entrambi i lati.img_2791.jpgNon mi soffermo sulle tecniche usate per creare gli sfondi perchè non sarei in grado nè di spiegarle nè di replicarle :)

Per gli abbellimenti invece ho usato sia dei timbri e delle fustellate che ci aveva dato Helga (bellissime in particolare le 2 fustellate in gomma crepla nera “home sweet home” e “maison du bonheur”), sia dei miei timbri di una vecchia linea di Kesi’art.

img_2790.jpgEcco un collage con le 2 viste per intero del portafoto, da un lato e dall’altro! Non esiste un fronte e un retro in realtà, perchè entrambe le facciate sono utilizzabili allo stesso modo…così ogni tanto si può cambiare :)

Fuori uno da sopra la scrivania, finalmente! :)

Ciaooo

Francesca