Articoli

Il titolo dice già tutto :)

Con queste 3 completo per il momento la carrellata di cards create con le mie nuove chipboard della Yuppla Craft

img_2838.jpg

img_2839.jpg

Stavolta sono riuscita ad usare anche una farfalla, incredibile! :)

Le carte anche in questo caso vengono da un mini kit ModaScrap, al quale ho aggiunto solo del cartoncino arancione che avevo e che casualmente era proprio la stessa tonalità contenuta nelle patterned.

img_2840.jpg

img_2841.jpg

Non c’è molto da dire, anche perché come al solito sono strutture semplicissime, delle card quadrate e rettangolari classiche, a libro, dove ho assemblato le carte patterned all’abbellimento in legno e a qualche strass…l’unica che forse si differenzia leggermente è la card dove ho usato la farfalla; ho messo infatti un nastro di organza color crema annodato proprio dietro la farfallina, anch’essa arricchita con 3 piccoli strass adesivi.

img_2842.jpg

Mi sono proprio divertita a realizzare queste card, sono praticamente venute alla luce da sole! Adesso non resta che usarle…compleanni fatevi sotto, sono pronta :)

Alla prossima!

Francesca

Eccomi di nuovo con delle cards, stavolta mi sono davvero scatenata con le foto, sarà che queste carte mi piacciono davvero tanto ma non sapevo decidermi su quale foto pubblicare così ho fatto un sacco di collage :)

img_2795.jpg img_2796.jpg

Anche in questo caso ho utilizzato le chipboard firmate Yuppla Craft (questa versione di “auguri” in corsivo mi piace da matti), mentre per le carte ho usato un mini kit di ModaScrap, dal quale non ho comprato solo i timbri (vedi qui) ma anche appunto tante belle carte;

img_2797.jpg img_2833.jpg

La particolarità che mi piace molto di ModaScrap è che le stesse collezioni in formato 30×30 le riproducono anche in piccoli kit di formato 15×15…la spesa è sicuramente più ridotta così posso togliermi la voglia di comprare qualche kit in più, e poi il formato piccolino è perfetto per chi come me fa tante cards, perché la stampa è proporzionata alle misure della carta, quindi è tutto più piccino, e secondo me nel formato piccolo come può essere quello di una card è molto più bello da vedere.

img_2836.jpg img_2835.jpg

Non so se sono riuscita a farmi capire… :)

Guardate per esempio i fiorellini di questa patterned…sarebbero belli anche più grandi, ma nei 10,5×14,8 cm di una card secondo me così piccoli rendono sicuramente di più.

img_2834.jpg

Le cards come al solito non sono molto ricche…le patterned e gli abbellimenti in legno sono già molto belli di suo, quindi ho preferito metterli in risalto aggiungendo il minimo indispensabile, delle perle adesive, qualche brad a forma di bottoncino e poco di più..

img_2837.jpg

Ma quante cavolo di foto ho fatto per 3 cards?! :D

Ciao!

Ed ecco che oggi torno alla mia grande passione, le cards…finalmente sono riuscita a sfornarne un po’, iniziavo ad avere serio bisogno di rimpinguare la mia scorta che, a forza di attingere, era scesa pericolosamente :)

img_2792.jpg

Per il layout di queste cards mi sono ispirata a delle foto viste su Pinterest, come al solito mi sono tenuta su uno stile abbastanza lineare e poco ricco di elementi. Ho replicato poi la stessa impaginazione sia nel formato quadrato che in uno rettangolare.

La particolarità di queste card, se vogliamo definirla così, sta nell’uso di queste chipboard di legno…generalmente uso timbrate, fustellate, stickers o frasi tagliate con la Cameo; ma al meeting ASI nazionale ho avuto il piacere di conoscere un’altro shop italiano, Yuppla Craft, che produce tutte queste simpatiche chipboard…l’ultima volta che ne avevo fatto scorta è stato qualche anno fa al Version Scrap di Parigi dove avevo trovato uno stand di solo queste cosine qua, ma la maggioranza le conservo ancora oggi perché un po’ mi dispiace usarle!

img_2793.jpg

Invece ora finalmente le posso reperire facilmente in Italia, che bello! Come ho già detto ho visto per la prima volta Yuppla Craft agli Scrap Open Days in occasione del meeting ASI nazionale, e successivamente anche ad un meeting regionale dove ho di nuovo ampliato la mia collezione di questi simpatici “legnetti” come li chiamo io! E “mal che vada” c’è sempre lo shop on line… :)

Ovviamente non hanno solo le chipboard in legno, ci sono molti altri prodotti, ma queste sono sicuramente il loro pezzo forte :)

img_2794.jpg

Le mie preferite sono le chipboard con parole o frasi come questa “auguri”, andando avanti ve ne accorgerete perché con queste ho sfornato un sacco di cards…ma riconosco che ce ne sono davvero tante molto carine (e che fanno già parte della mia collezione :) ), spero di potervele mostrare presto anche in altre applicazioni.

Come Moda Scrap, anche questo è un marchio tutto italiano e anche per questo ci tengo nel mio piccolo a farlo conoscere; nelle varie occasioni di incontro/shopping ho avuto modo di confrontarmi con i ragazzi di Yuppla Craft, ed ho notato in loro tanta voglia di riuscire, ma anche tanta curiosità, desiderio di imparare e apertura verso chi come me si è fermato qualche minuto a parlare con loro…gli faccio davvero i miei complimenti per l’idea e per il coraggio che hanno avuto, sono sicura che ne staranno già raccogliendo i frutti, ma gli auguro davvero che questa avventura intrapresa gli possa portare grandi soddisfazioni :)

E’ tutto per ora, alle prossime cards! ;)

 

Ciao a tutti,

con l’articolo di oggi torno al mio vecchio amore, le card :)

dico così perchè probabilmente mi sono avvicinata allo scrap proprio per questo, per la mia passione di sempre, fare card di auguri; penso di non aver comprato quasi mai biglietti di auguri già pronti, se non giusto in adolescenza, quando “andava di moda” tra compagni di classe mettere nel regalo di compleanno il bigliettino con tutte le firme dei partecipanti alla festa e al regalo stesso, e ricordo che puntualmente si andavano a comprare i bigliettini con Lupo Alberto, o i Diddl (per le ragazze) o di Anne Geddes (quelli con le foto dei bimbi con fiori o vestiti da animaletti etc) o cose del genere :)

ve li ricordate?

img_2377.jpg

Questa card l’ho fatta per la mia mamma, che a maggio ha copiuto gli anni. Lei adora i colori caldi così ho usato questo piccolo pezzo di carta scrap molto vecchia, non ricordo di che marca; l’avevo lì, probabilmente avanzata da qualche altro lavoro.

Erano decisamente i suoi colori, ma essendo un rimasuglio non avevo una carta della stessa linea da poterci abbinare o comunque un’altra carta che ci stesse bene assieme…quindi mi sono dovuta inventare qualcosa usando solo questo pezzo di carta.img_2375.jpg

Per dargli quindi maggiore movimento l’ho divisa in 3 strisce verticali di diversa larghezza e le ho incollate sul bigliettino leggermente distanziate tra loro…così già fa un effetto decisamente diverso rispetto a se avessi attaccato il pezzo di carta fantasia così com’era!

Dopodichè non ho fatto altro che applicare sopra con del biadesivo spessorato 2 fustellate marroni a forma di soffioni (io li chiamo i soffioni, non so quale sia il loro vero nome…ma dalla forma avrete capito benissimo!) e un bannerino con timbrata una frase di auguri. Alle 2 estremità del banner ho applicato degli strass marroncini, per dare un tocco più femminile.img_2378.jpgIl timbro che ho usato è un nuovo acquisto, fa parte di un set di timbri di ModaScrap molto carino acquistato al meeting nazionale 2 mesetti fa (questo è il prodotto).

Mi piace molto usare timbri con delle frasi o sentiment, anche perchè sono pigra e difficilmente mi piace stampare, il timbro ha un uso molto più pratico e immediato sotto certi punti di vista!

Inoltre da un po’ di tempo stanno finalmente nascendo anche in Italia delle linee di prodotti molto belli; non lavoro in particolare per pubblicizzare qualcuno, non collaboro con shop o produttori vari, ma quando trovo qualcuno che mi piace ci tengo a dire la mia perchè credo che sia giusto “premiare” chi lavora bene, a maggior ragione se si tratta di sostenere dei prodotti italiani :)

Alla prossima!

Francesca

Ciao!

2 articoli fa (qui) ho parlato degli inviti che ho preparato per una Comunione, e come avevo già anticipato non sono stati l’unico lavoro…

Questa signorina infatti festeggiava lo stesso giorno Comunione e compleanno. Quindi anche per la festa di compleanno mi è stato chiesto di preparare alcuni inviti…

img_2298.jpg

Questa volta gli inviti erano rivolti ad amichetti/compagni di classe/etc, quindi giustamente abbiamo optato per qualcosa di più fresco e spiritoso, e ho fatto quindi dei cartoncini un po’ più informali, come vedete in foto:

img_2297.jpg

Come base ho usato del bristol color lilla; il testo, creato sempre con lo stesso stile dei precedenti inviti è stampato su cartoncino leggero bianco, e come decorazioni ho usato anche qui le farfalline fatte con i punches di Martha Stewart.img_2299.jpgVisto che questi sarebbero stati consegnati “così”, aperti, e non dentro ad una loro busta, ho aggiunto rispetto agli inviti per la Comunione un fiocchettino di organza in alto al centro, sempre in tinta, che completa molto il tutto.

Ora manca solo la terza parte, i menu! Ma facciamo un’altra volta :)

Ciaooo

Francesca

 

Ciao! Finalmente l’abbiamo consegnato quindi posso pubblicarlo…

Si tratta di un regalo moooolto molto in ritardo, consegnato in questi giorni ma per il compleanno di un giovanotto che ha festeggiato a febbraio…ma ce l’ho fatta :D

Il nonno di mio marito in occasione dei suoi 90 anni ha voluto festeggiare con un bel pranzo insieme a tutta la famiglia, così anzichè prendergli un regalo da consegnargli il giorno stesso, abbiamo pensato di scattare delle belle foto e farne una cornice che gli possa ricordare questa giornata, portandogliela in un secondo momento, appena pronta.img_2214.jpgNon ho voluto calcare troppo la mano, quindi intenzionalmente sono stata su un lavoro molto semplice e pulito…

Come fondo ho messo un cartoncino tipo bristol color crema, e sopra ho creato un collage con le foto, una carta scrap a righe, e quello strano materiale che non so come si chiami ma che sicuramente molte di voi hanno spesso usato…è una finta pelle, “simil crosta”, io l’avevo comprata in francia qualche anno fa al Version Scrap in fogli da 30×30 ma anche i nostri negozi italiani ce l’hanno…in genere la uso per fare le coste degli album ma qui si abbinava perfettamente al resto dei materiali e quindi l’ho usata come se fosse una carta.

img_2213.jpgInfine con uno dei miei alfabeti chipboard preferiti ho completato creando due piccole scritte.

Il tutto è racchiuso in una cornice di legno color noce scuro, molto essenziale ma bella, comprata su Amazon.

Peccato solo per essere arrivati così lunghi…pazienza via, oramai è andata così, l’ha comunque molto apprezzata! e questo è l’importante!

Alla prossima!

Francesca

Ciao a tutti! Oggi un post un po’ particolare…

Oltre ai miei mille hobby mi piace molto cucinare, purtroppo ho poco tempo ma per quel che posso (e che devo, se in casa non vogliamo digiunare…) mi piace preparare sempre cose diverse, cercare ricette sane ma non banali, sia nelle cose di tutti i giorni che per le occasioni speciali.

Questo però non è un blog di cucina, quindi non scrivo mai niente di tutto ciò.

Stavolta però mi sembrava un’occasione leggermente diversa, perchè i 2 argomenti cucina e lavori creativi si fondono tra loro in un lavoro fatto un po’ di tempo fa…un mix riassumibile in una parola: BUFFET :)

buffet_andrea_01Il periodo è totalmente diverso da quello attuale, perchè si tratta del piccolo buffet che ho organizzato in occasione della festa di compleanno di mio marito, e lui gli anni li compie in estate…

ma ho anche pensato che in fin dei conti siamo ormai vicinissimi al Natale, quindi periodo di pranzi, cene, ritrovi con amici e parenti…e magari le mie foto potevano essere di spunto a qualcuno che si accinge in questi giorni a preparare la tavola per questo periodo di festa.

Quindi mi sono decisa, ho tirato fuori queste foto che giacevano da mesi in una cartella sul desktop e via, partiamo! :)

buffet_andrea_02Prima cosa però…la decorazione :)

I materiali sono davvero di uso comune; ho ricoperto i tavoli in terrazza con delle tovaglie di carta azzurre, quelle che si comprano in rotoli…la particolarità sta nel fatto che non ho ricoperto solo il ripiano ma tutto il tavolo, quindi da terra fino in cima e su tutti e 4 i lati; poi la parte “verticale” delle tovaglie l’ho tagliata creando delle mega frange larghe una decina di cm circa, per dare visivamente maggiore movimento.

E la scelta si è poi rivelata giusta, perchè tirava quella leggerissima arietta che le faceva muovere lievemente, per cui l’effetto era proprio gradevole.

Più avanti vi spiego la (semplicissima) ghirlanda, ma ora…cibo! (mi vien già fame…)

buffet_andrea_03Tra le varie cose che si possono fare in cucina, preparare tutto ciò che è stuzzichini/tramezzini/antipasti/fingerfood è sicuramente quella che mi diverte di più; mi piace molto anche cucinare dolci, ma bisogna essere molto “scientifici”, seguire alla lettera pesi e procedure…e quindi non sempre fa per me; negli stuzzichini invece ho più margine per “metterci del mio” e posso sfogare maggiormente la mia creatività sia nel gusto che nell’estetica :)buffet_andrea_04Molte idee sono prese da Pinterest, che anche in questo caso si è rivelato una fonte inesauribile!

I primi sono dei “funghetti di caprese”, fatti con pomodori ciliegini e mozzarelline, conditi con olio sale e origano e poi infilzati negli stuzzicadenti.

Gli altri invece sono stecchi di prosciutto e melone :) effettivamente questa idea non è molto conciliabile con il Natale, ma la presentazione può essere uno spunto per altre preparazioni! Ho comprato degli stecchi piatti in bambù, e li ho decorati in alto con una bandierina fatta con del washi tape (lo stesso washi tape usato nelle posate, bicchieri etc….il tutto era raccontato in questo vecchio post), ho tagliato poi a cubotti il melone e avvolto nel prosciutto, ed ho infilato 2-3 cubotti in ogni stecco.

Nella terza foto c’è invece uno dei vassoi di panini farciti…qui mi sono fatta aiutare, ho ordinato al forno sotto casa questi mini panini da sandwich, e poi io li ho farciti in 3 modi diversi, uno con salame maionese e olive, uno con prosciutto cotto e insalata e l’altro con tonno insalata e maionese.

Ah! In un angolo si intravede anche la frittata di spinaci, una classica frittata al forno con ricotta e spinaci, servita a rombi.buffet_andrea_05Anche qui un aiutino c’è…la pizza non è mia ma sempre del forno, io l’ho solo tagliata! :)

Di fianco il pinzimonio servito in bicchierini quasi pronti all’uso! Ho tagliato a listarelle peperone carote e sedano, e ho riempito i bicchierini in maniera un po’ mista; li ho sistemati in circolo in un vassoio e al centro ho messo olio e sale che gli ospiti potevano versare liberamente nel bicchierino per intingere le verdure.

Quella sotto è la loveria delle loverie (non so se “loveria” sia italiano, temo sia un termine puramente imolese…) la spuma di mortadella!

L’ho sempre detto io che i meeting ASI servono ad imparare un sacco di cose meravigliose! La spuma di mortadella è una di queste (vero Adriana?) :)

Una scrapper portava sempre questa goloseria (ecco forse questo è più italiano) ai meeting ASI (io purtroppo è da un po’ che non riesco a partecipare ad un meeting ahimè…), e finalmente ho avuto occasione di replicarla anch’io! Ovviamente è la cosa che ha riscosso più successo di tutto il buffet, c’era da immaginarselo, e pensare che è così semplice! 250 gr di mortadella e 250 gr di Philadelphia, via dentro al mixer a tutto gas finchè non diventa così…una mousse!

L’ho servita con delle streghette, ma onestamente credo che anche su un bel bastoncino di sedano o di carota abbia il suo perchè.

buffet_andrea_06Infine una bella ciotolona di insalata di riso che in un buffet estivo non può certo mancare :)

Erano proprio quei giorni di luglio roventi, per cui ho fatto il possibile per preparare dei piatti davvero freschi ed estivi, non solo da mangiare ma anche nella preparazione…a parte la frittata al forno preparata in tarda serata per sfruttare le ore meno calde (e cuocere il riso), mi sono rifiutata di fare la sauna sopra a forno e fornelli, non ce la potevo fare!

Faccio un appunto sulla presentazione del prosciutto e melone e dei funghetti di caprese perchè magari qualcuno se lo è chiesto: come avrete notato sono presentati in maniera un po’ creativa, ma è una cosa molto semplice; ho comprato 2 spugne di quelle da fiori (ma se avete anche delle forme in polistirolo secondo me va bene) e ricoperte innanzitutto con della stagnola per evitare che perdessero della polverina sul cibo (queste spugne tendono sempre a sgretolarsi con facilità). Le ho fissate sui piatti da portata e vi ho posato sopra un tovagliolo per renderle più carine…dopodichè ho infilzato con tutti gli stecchi!

Mia mamma mi aveva rifornito dal suo giardino di ogni tipo di erbe aromatiche, quindi ho usato i vari rametti di menta, rosmarino, basilico, maggiorana, etc. per completare la decorazione dei 2 vassoi :)

buffet_andrea_07Siamo arrivati in fondo a questo articolo infinito! Manca solo il banner…più semplice non si può, i materiali sono davvero banali, direi quasi “di recupero”…ne ho fatti 2 uguali e attaccati sui 2 lati lunghi del tavolo perchè così qualora avessimo fatto delle foto in ogni caso si sarebbe visto il festone :)

Ho stampato le lettere singolarmente una per foglio e le ho ritagliate dando loro una forma circolare; ho preso parte dei piattini di plastica blu usati per il buffet e attaccato con del biadesivo le lettere, ed infine in un cordoncino di cotone e con del normale scotch ho fissato i piattini, ed ho appeso il filo alle 2 estremità. Fatto! :)

Una piccola menzione va anche al tavolino delle bevande, dove erano posizionati anche piatti tovaglioli e posate e bicchieri decorati con i washi.

Basta ho finito! Mi spiace essere stata così luuuunga (questo conferma che è meglio che io non scriva più articoli di cucina) ma spero davvero di avervi ispirato qualche idea per le prossime feste! :)

Ciaoooo!

Francesca

Ciao!

Sabato scorso ho organizzato una piccola festicciola a sopresa in casa, per il 30esimo compleanno di Andrea…inutile dire che mi sono divertita un po’ (ma neanche tanto ahimè, per mancanza di tempo) nella decorazione/preparazione della tavola!

In attesa di scaricare le foto ufficiali dalla fotocamera, con tutta la tavola allestita al completo, vi anticipo quello che avevo scattato dal cellulare :)

IMG_9212.JPGCome colori avevo scelto il blu, azzurro e verde acido. Quindi ho preso i piattini monouso blu, mentre posate e bicchieri li ho preferiti trasparenti, e poi li ho abbelliti con un washi tape che già avevo da prima, e che faceva proprio il caso mio.

Ho quindi decorato il manico dei cucchiaini…IMG_9213.JPG…e delle forchette :)IMG_9215.JPGPer i bicchieri invece ho scopiazzato un’idea trovata su Pinterest, e cioè di mettere un’etichetta ad ogni bicchiere, dove gli invitati possono scrivere il proprio nome; in questo modo non si sprecano tanti bicchieri e ciascuno può lo appoggiare liberamente in giro, perchè per ritrovarlo basta leggere il nome dalla tag.

Come bicchieri ho scelto quelli in plastica morbida, non rigida, così ho potuto fare tranquillamente il foro con la Crop-A-Dile senza che la plastica si crepi.

IMG_9214.JPGLe tag, tagliate con una vecchia fustella per la Big Shot, erano di cartoncino azzurro e decorate con lo stesso washi delle posate. Infine ho usato del filo twine bianco e verdino per legarle ai bicchieri.

Questo è ciò che c’era di “scrap” sulla tavola :)

A presto per tutto il resto! ;)

Francesca

Ciao!

Oggi vi mostro la card fatta per un compleanno della mia mamma…

a lei piace il giallo e i colori caldi in genere…qui a dire il vero di giallo c’è n’è poco, ma queste carte dai colori così vivaci danno comunque un tono allegro e adatto alla stagione!cardmamma01Non c’è molto da spiegare…si tratta di una semplice sovrapposizione di carte, alle quali ho aggiunto il timbrino embossato con la polvere trasparente, e 2 fiorellini in tinta :)cardmamma02

Il bottoncino al centro dei 2 fiori in realtà è un brads, appartentente una confezione comprata qualche tempo fa con brads di 2 misure diverse e in vari colori; devo dire che a forma di bottoncino li sfrutto tantissimo!

E tutto, oggi sono stata rapida! :)

Ciao!

Francesca