Articoli

Ciao a tutti e bentornati!

Doveva essere questo il primo articolo dell’anno, sarebbe stato sicuramente più indicato…ma questa decisione che oggi vado ad esporvi è stata un’idea lampo venuta dopo che avevo già pubblicato il precedente articolo…chissà se sarà una buona idea!

In genere le cose le ragiono un po’ di più prima di partire a farle, bah, vedremo.

Da dove comincio…

Partiamo da qui, da questi bei 4 mega-panetti, per totali 2,550 kg di pasta frolla che stazionavano nel mio frigo la notte del…uhm direi 22 dicembre :)

Chi mi conosce sa che alla passione per lo scrapbooking e per le arti manuali in genere, si è affiancata da qualche anno anche la passione per la cucina, soprattutto da quando sono andata a vivere con mio marito e di conseguenza devo occuparmi quotidianamente dei pasti. In particolare però a me piace cucinare dolci, e ancor più in particolare non dolci inteso come pasticceria, ma i dolci più rustici e casalinghi, come biscotti, torte da credenza, crostate e quant’altro…

Ma c’è un altro MA :)

i dolci non mi accontento di farli buoni (o almeno spero), mi piace anche farli belli…perchè si sa, per prima cosa si mangia con gli occhi! E un po’ complice la manualità, un po’ aiutata dai tanti attrezzi che si trovano oggigiorno in commercio…i dolci mi vengono carini; tanto che da un po’ ho preso l’abitudine ad utilizzarli spesso come regalo verso amici e parenti…per il compleanno, natale, etc, vedo che alla fine i regali mangerecci sono sempre molto graditi e questo alimenta ancora di più la mia smania di sfornare! :)

Spesso il confine tra le mie 2 passioni è davvero una linea invisibile, soprattutto quando devo preparare dei regali, che ok belli dentro, ma se anche il packaging è gradevole è ancora meglio (della serie “accontentarsi mai”).

E allora se nella realtà c’è contaminazione tra le due cose, perchè non può esservi anche sul blog?! In fondo non sarò l’unica ad essere in questa situazione…e come spero che i miei articoli di scrap & c. possano essere di ispirazione ad altri, posso ambire a sperarlo anche per i miei lavori in cucina, no?

Ecco perchè ho deciso che da oggi compare un nuovo logo nelle mie foto…con l’aggiunta di un “baking” che vuole dire proprio questo! Ovviamente questa è una cosa del tutto simbolica, quello che conta è che saranno i contenuti a cambiare…anzi cambiare è inesatto, è più giusto dire che saranno integrati dalla cucina :)

Intendiamoci, non voglio certo mettere in piedi l’ennesimo blog di cucina di cui è pieno il web, alcuni peraltro eccezionali ed utilissimi ai quali io per prima attingo; come non intendo dispensare ricette mie (anche perchè io non ho ricette mie…come la stragrande maggioranza dei comuni mortali quando ho bisogno di una ricetta parto alla ricerca nei miei libri di cucina o su internet).

Voglio però dare un piccolo spazio sul blog alle mie creazioni mangerecce (che sempre di creazioni si tratta!), perchè in fondo fanno parte a pieno titolo dei miei hobby, quelli per cui questo blog è nato :)

Mamma mia come sono stata prolissa, chissà se qualcuno è arrivato in fondo…spero mi perdonerete!

Anzi, per farmi perdonare direi che la cosa migliore che posso fare (visto che non posso più offrirvi questi buoni biscotti in quanto finiti) è darvi il link della ricetta di questa ottima pasta frolla che ha dato alla luce il mio esercito natalizio di panda-orsetti-angioletti! Uno dei miei food-blog preferiti: Chiarapassion

Ciao, grazie e a prestissimo!

Francesca

…che sia proprio l’ultima tranche? :D speriamo!

Bè scherzi a parte penso proprio di chiudere qui la carrellata natalizia, e forse rallenterà anche un pochino l’attività del blog che in queste ultime settimane ho aggiornato abbastanza frequentemente, perchè in questo periodo che si preannuncia (mi auguro) un po’ scarico da lavoretti vari, vorrei tanto riuscire a dedicarmi un po’ sul serio alla realizzazione dei MIEI album di foto…

ho un arretrato oramai irrecuperabile, ma vorrei almeno partire dai viaggi più recenti e farne qualcuno…ormai ho perso il conto! Quando mi ci metto dietro puntualmente spunta qualche altro lavoro più urgente che mi fa abbandonare tutto :(

Tornando a noi, queste sono altre 4 cards, 2 rettangolari e 2 quadrate, realizzate sempre sulla falsariga delle precedenti, con le carte della Dovecraft e i peel off Magenta Style,ai quali in questo caso si sono aggiunti anche i timbri della Lawn Fawn “celebration scripty sayings”; mi piacciono veramente tanto questi timbri, e per me che faccio molte cards sono utilissimi :)

ecco qui sotto le 2 cards in formato 13,5×13,5 :)

le scritte sono timbrate con il VersaFine Onyx Black, la copertura di questo tampone è favolosa, il colore è talmente pieno che sembra quasi una stampa :)In linea di massima questo è il risultato che ottengo sempre dai VersaFine (infatti ultimamente li sto usando molto), anche se devo dire che ho trovato differenza anche tra loro…ad esempio il Vintage Sepia che mi piacerebbe moltissimo come tonalità di colore ha tutt’altra coprenza (molto più bruttina), non so se dipenda dall’inchiostro stesso oppure se semplicemente era un tampone già più vecchio al momento dell’acquisto, o che magari si è un po’ asciugato per qualche motivo.. Bene, con questo chiudo la parentesi natalizia e vi ringrazio per aver letto fin qui,

alla prossima!

Francesca

Rieccomi, come promesso, con una seconda piccola carrellata di cards natalizie :)

Per queste, tutte simili tra loro ma nessuna uguale all’altra, mi sono divertita ad utilizzare come soggetto principale degli stickers “peel off”, una vecchia collezione Magenta Style che conservavo da diversi anni e che finalmente sono riuscita ad utilizzare in un modo che mi soddisfacesse.

Le carte invece sono di nuovo quelle del kit “Krafty Christmas” della Dovecraft utilizzato 2 anni fa per fare le palle del mio albero di Natale (post qui)…eheh, lo so cosa state pensando, ma ebbene sì, ne avevo ancora di queste carte (e non le ho ancora finite…le uso con parsimonia)! :)

Questi stickers sono davvero carini e non c’è stato bisogno di arricchire con chissà quale lavorazione o abbellimenti, ho preferito lasciarle molto pulite proprio per far sì che i peel off risaltassero ancora di più :)

E’ tutto anche per oggi, alla prossima, non so se ancora con lavori natalizi o no, lo scoprirò appena ho fatto il punto sulle foto ancora da scaricare dal cellulare :)

Francesca

Ciao a tutti,

anche l’epifania è passata e stavolta le feste sono davvero finite!

Ho già disallestito ahimè tutti i miei addobbi natalizi di casa… :( non ho ancora finito però di mostrarvi i lavori fatti per questo Natale, mi spiace pubblicare le cose a rate e a gennaio inoltrato quando oramai le mie idee non possono essere più di aiuto a nessuno, ma chissà, magari qualcosa vi piace e ve lo tenete segnato per il Natale prossimo…in fin dei conti il tempo vola! :)

Ovviamente la carrellata post natalizia non poteva non prevedere…delle cards! E queste sono alcune delle card preparate per questo Natale…

La realizzazione è la stessa per tutte e 4 le cards, cambia solo la carta di fondo e di conseguenza il twine abbinato; sopra, un cartoncino craft dove ho fustellato un fiocco di neve, così che si vedesse la carta sottostante.

Infine sul cartoncino craft ho timbrato la scritta Merry Christmas, fatto una finta cucitura, e legato i 3 giri di filo twine, prima di incollarlo con il biadesivo spessorato alla carta patterned; infine incollato il tutto sul bigliettino neutro A5!

Molto semplici…ma non sono stati gli unici :)

Alla prossima con qualche altra card, ciao!

Francesca

Bentornati!

Oggi penso di chiudere la carrellata di regalini di Natale, con queste zuppe in vaso :)

2 anni fa avevo preparato per amici e parenti la ricetta per i cookies in vaso, ed era stata un successone. Quest’anno ci ho voluto riprovare, ma non mi andava di riproporre qualcosa di dolce, non volevo fare la fotocopia di un lavoro già fatto…così mi sono lanciata sul salato.

Ho trovato quindi queste belle zuppe bio, un mix di cereali e legumi che si prestava benissimo a questo lavoro perché l’effetto cromatico era già molto gradevole in partenza, grazie ai diversi colori dei vari ingredienti (lenticchie rosse e verdi, fagioli borlotti, fagioli neri, etc etc).

Ho voluto cambiare anche il formato del vaso, utilizzando i vasetti Quattro Stagioni solitamente indicati per conservare sughi o succhi…un po’ in stile vecchia bottiglia del latte per intenderci.

Ho rivestito il coperchio con un pezzetto di tela e chiuso il tutto con il cordoncino rosso e oro che ormai avete visto e stravisto in questi ultimi articoli :)

infine ho legato al collo del vasetto la tag riportante la ricetta per la zuppa, ognuna decorata con un soggettivo diverso. Chissà se saranno così bravi come l’anno dei cookies, e prepareranno tutti la mia zuppa? :)

E’ tutto, corro a preparare la scopa per questa sera, mi aspetta una nottata di duro lavoro :P
Francesca