Articoli

Bentornati!

Continuando con la mia ormai consueta alternanza di cibo e craft, oggi vi mostro delle bomboniere solidali, direi le ultime realizzate per questa tranche di cerimonie primavera/estate…

L’occasione era il battesimo di una bimba, e la mamma cercava qualcosa da inserire nella confettata da loro organizzata, che potesse servire agli ospiti per portarsi a casa i confetti desiderati.

In questi casi sicuramente uno dei formati che consiglio maggiormente è il sacchettino di carta, molto carino ma allo stesso tempo facile e pratico anche per gli ospiti che devono “arrangiarsi” nel realizzare la loro bomboniera, per così dire :)

Mi piace utilizzare sempre i sacchettini di carta craft, che in questo caso ho decorato con 2 striscioline di washi tape e una piccola stampa con nome e data; infine ho applicato una piccola decorazione di cartoncino (ne ho fatto metà con una zampetta e metà con la farfallina). Per la chiusura abbiamo previsto delle mollettine di legno, che ho raccolto in un cestino fatto di bristol avorio e le stesse farfalline delle bomboniere :)All’interno ho inserito un foglietto con stampato il testo riguardante la donazione fatta a fronte delle bomboniere solidali (non l’ho fotografato…sorry!)

Alla prossima, grazie!

Francesca

Bentornati!

Cibo e bomboniere, cibo e bomboniere….ultimamente i miei articoli saltellano tra questi 2 argomenti, e infatti, oggi…è il turno di altre bomboniere :D

Stavolta sono bomboniere solidali realizzate per il Canile di Imola, la festeggiata è Ilaria che ha fatto anche lei la sua Prima Comunione

La scelta è ricaduta su 2 delle idee che realizzo per il canile, la explosion box e il segnalibro, gli invitati infatti hanno ricevuto sia l’una , con dentro i confetti, che l’altro.

Per le scatoline ho usato tutto cartoncino avorio e decorate con un washi tape lilla, mentre per il coperchio ho usato sempre lo stesso washi e 2 diverse patternet fantasia nei toni del viola lilla e verde.

In ultimo ho applicato un cuore (il noto timbro reperibile da Impronte d’Autore) timbrato con un VersaColor viola su cartoncino bianco.

All’interno è presente il tulle con i confetti e sul fondo della scatolina ho incollato quello che sostituisce il classico bigliettino che si inserisce dentro ai confetti, con il nome e la data (ahimè non ho fatto foto della scatolina aperta, chiedo scusa).

Per tenere chiusa la scatolina invece ho legato il tutto con un nastrino di raso bianco da 3 mm.Per quanto riguarda i segnalibri invece Ilaria ha preferito fare qualcosa di più colorato, quindi sempre restando intonati alle scatoline, ho realizzato 15 segnalibri di 3 colori diversi, lilla verde e rosa.

Per il resto i segnalibri sono tutti uguali, stesso testo (stampato su carta bianca) in mezzo al quale ho timbrato un’immagine a tema Comunione (sempre timbro Impronte) variando in questo caso il colore in base al colore del cartoncino di fondo.

Anche per oggi ho finito! :)

Che dite, prossimo articolo…se magna? :D

Vi aspetto, ciaooo

Francesca

Bentornati a tutti!

Stavolta è passato un po’ di tempo dall’ultimo post, purtroppo non mi prendo mai il tempo per scrivere gli articoli con la conseguenza che accumulo lì le foto dei lavori fatti e mi ritrovo ogni tanto con una sfilza di roba da pubblicare! E infatti è il caso anche di queste bomboniere, che risalgono addirittura a quasi 2 mesi fa…

settembre infatti è stato un mese molto produttivo in fatto di bomboniere per il Canile, contrariamente a quanto pensavo ci sono state diverse commesse, soprattutto per comunioni e lauree.

Quelle che vi mostro oggi però sono per un matrimonio, l’unico che ho avuto a settembre, e il modello è quello già collaudato a primavera delle pergamene-scatoline :)

Questo tipo di confezione in effetti è una di quelle che sta piacendo di più, sicuramente è una delle più nuove e insolite, e questo attira. E poi è altamente personalizzabile…questa sposa per esempio ha scelto delle tonalità molto neutre ma eleganti come l’avorio e il marrone, ma le ha sapute rendere anche molto spiritose grazie alla foto del suo cagnolone stampata nel bollino che tiene chiuse le scatoline. Ma quanto è bello quel musone messo lì? :)

Come al solito all’interno ho stampato un testo scelto dagli sposi, e inserito i 5 confetti avvolti nel tulle e anche loro chiusi con lo stesso raso marrone dell’esterno.Vi dico già che non sarà l’ultimo gruppo di pergamene-scatolina in questa tranche autunnale! Infatti lo stesso modello è stato scelto anche per un’altra cerimonia…sarà curioso farvi vedere come variando solo colori e soggetti cambi radicalmente l’effetto della confezione :)

Alla prossima…prometto di impegnarmi a riprendere il ritmo settimanale degli articoli, ora che sono riuscita ad organizzare le varie foto e preparare già i vari collage!

Francesca

Rieccoci, dopo questo bel ponte del 25 aprile, e finalmente posso mostrarvi quello per cui sto lavorando abbastanza in questi ultimi mesi…le bomboniere del Canile di Imola!

Quest’inverno abbiamo creato qualche campione, le ragazze di CoALA hanno cercato di fare un po’ di promozione, ed ecco che a inizio 2017 sono arrivate le prime richieste…sono stata felicissima di incontrare tutte queste persone che in modo molto ammirevole hanno voluto dare un contributo al canile di Imola sostenendolo con le bonboniere solidali; quindi innanzitutto porgo il mio grazie a tutti loro!

Altri lavori sono ancora top secret, ma questo è stato il primo della serie e lo posso mostrare in quanto Cinzia e Cristina si sono sposate lo scorso 8 aprile.

E’ stato molto bello aver a che fare con loro, 2 persone così carine e sensibili…mi hanno sempre riempita di complimenti e per me è stata una gioia contribuire se pur in una cosa così piccola alla riuscita del loro giorno più bello!

Cinzia e Cristina hanno organizzato una bella confettata/candy bar, e quindi mi hanno chiesto di realizzare i contenitori che avrebbero messo a disposizione degli invitati per portarsi a casa un po’ di dolcezze. Dopo aver visto insieme varie possibilità (scatoline, sacchetti, etc), si sono innamorate di questa versione…i sacchetti di pergamino (quindi semitrasparenti) decorati nella parte frontale da 2 striscioline di carta e dal loro timbro personalizzato.

Realizzarli è stato un po’ come tornare a 3 anni fa quando ero alle prese con il mio matrimonio e preparavo i nostri sacchettini di confetti (qui il link all’articolo con i sacchetti e tutti gli altri miei preparativi del matrimonio)…in effetti loro sono state ispirate proprio dal vedere uno dei miei sacchettini, e hanno voluto realizzarsi anche loro un piccolo timbro personalizzato ordinandolo su internet, dopodichè io l’ho timbrato su cartoncino beige con il VersaFine rosso e embossato a caldo con la polvere trasparente.

Ho incollato sul sacchetto una striscia alta 3 cm di cartoncino craft e una alta 1 cm di carta arancione leggermente goffrata (l’arancione era il colore del loro matrimonio), e sopra alle 2 striscie di carta ho applicato la timbrata.Per la chiusura ho utilizzato la stessa tecnica dei sacchettini del mio matrimonio, ovvero dei mini stecchi di legno che infilzano l’aletta del sacchettino, decorati al centro sempre con la stessa carta arancione.

Vuoti forse non rendono granchè, già quello che ho fotografato con dentro qualche confetto fa tutto un altro effetto…per cui non oso immaginare che carini saranno stati quel giorno, pieni di confetti, caramelle e mashmallows colorati :)

Sono contentissima di aver fatto parte nel mio piccolo di questo evento…ora torno a capofitto sulle prossime cerimonie! Ancora tanti auguri a Cinzia e Cristina!

Francesca

Bentornati!

Oggi vi mostro un lavoretto dalle materie prime un po’ meno usuali per me…

carta, pannolenci e colla a caldo, per fare le coccarde per la premiazione della gara di torte che si è tenuta 2 venerdì fa alla cena di beneficenza del Canile di Imola :)

Sono stata su una struttura abbastanza classica per le coccarde, quindi ho stampato i cartoncini e dato loro una forma tonda; dopodichè ho tagliato tante striscie di pannolenci arancione larghe circa 3 cm e le ho incollate dietro ai tondi; infine ho incollato sempre sul retro le “code” e coperto tutto il retro con un disco di pannolenci sul quale ho applicato anche una spilla da balia, che sarebbe servita dopo per attaccare la coccarda agli abiti.Come colori ho usato l’arancione in quanto colore sociale di CoALA, e un bell’azzurro tipo “avio” per le code e alcuni elementi della stampa.Credo che la cosa più lunga sia stato impostare la parte grafica che poi ho stampato, perchè le coccarde in realtà sono state abbastanza veloci da realizzare, mi hanno dato soddisfazione! :)

Alla prossima!

Francesca