Articoli

Ciao a tutti! Dopo i lavoretti di halloween fuori stagione, oggi vi beccate un altro fuori tema, anzi a dire il vero sarà così per una serie di prossimi articoli…

Niente Natale, qua oggi si respira aria di compleanno!

Eh sì, perchè novembre non è solo il mese del mio compleanno ma di una serie di compleanni, e da un po’ mi ero promessa di riassortire la scorta di cards di compleanno perchè iniziavo ad essere in riserva scannata…

Il problema è che poi ci ho preso gusto e mi sono fatta prendere un po’ la mano!

Ho recuperato tutti gli avanzi di carte che avevo in giro dagli ultimi progettini fatti ai meeting vari (minialbum etc), e sono andata avanti finchè non li ho esauriti! :)

Devo dire che questo è un ottimo sistema per liberarsi dei tanti ritagli che spesso ci avanzano in seguito a dei progetti “più grandi”, e che a volte stazionano lì nel loro raccoglitore per un sacco di tempo prima di poter essere sfruttati (mai buttati, almeno per me!)

C’è da dire che quando i ritagli fanno parte di uno stesso kit di carte diventa davvero facile sfruttarli, perchè non devi perderti nella ricerca dell’abbinamento giusto, il chè significa guadagnare molto tempo.

Queste carte belissime e così acquerellose di certo non si addicono al periodo autunnale in cui sono state realizzate, ma mi piacevano tantissimo quando le ho usate per il minialbum di Stefania fatto al meeting ASI (il progetto lo trovate qui) e mi piacciono tanto tutt’ora…non è stato un problema utilizzarle anche se i colori non erano quelli caldi e tipici dell’autunno.in quasi tutte le cards ho utilizzato un bazzil nero di fondo per fare la mattatura, oppure ho inserito dei dettagli in nero; trovo che con questo colore risaltino ulteriormente i colori acquerellosi delle carte.I timbri utilizzati sono quelli Modascrap, oltre a qualche fustellata e agli Enamel Dots che adoro…sono diventati una piccola droga! :)

Per oggi è tutto con le card, ma non è finita qui…vi stancherete di vederne!

Ciaooo!

Francesca

Rieccomi, e stavolta udite udite…bomboniere-free! :D

Proprio così, quella di oggi è una card realizzata per una neo dottoressa, che doveva accompagnare un piccolo regalo di laurea.

Sono rimasta sui colori classicissimi della laurea, quindi rosso bianco e nero, e anche in questo caso ho sfruttato il mio timbro da laurea gufoso, timbrato ed embossato con la polvere trasparente, così come la scritta “congratulazioni”; il primo in rosso e la seconda in nero.Il formato è quello quadrato 13,5×13,5, quando faccio card che non devono essere spedite mi piace molto usare questo formato :)

Invece quando spedisco, per esempio nel periodo natalizio che mi piace mandare un po’ di auguri in giro, prediligo il formato classico rettangolare in quanto quello quadrato ahimè è considerato da Poste fuori standard e quindi l’affrancatura costa molto di più (un po’ assurdo perchè realmente i 2 formati sono molto simili di dimensioni, ma va bè…)Questo gufo è troppo simpatico, prima o poi mi cimenterò con gli acquerelli e proverò anche a farlo colorato, finora l’ho sempre usato “anemico” :D

Ciao a tutti!

Francesca

Ciao!

Ogni tanto ricapitano… (non spesso quanto le torte di pannolini) card per un matrimonio!

A differenza delle cards di compleanno o Natale che a volte mi trovo a produrre in quantità per tenermi lì un po’ di scorta per ogni evenienza, quelle da matrimonio preferisco farle al bisogno…mi piace lasciarmi ispirare nei colori e nello stile da quello che vengo a sapere degli sposi; ad esempio se sono sposi giovanissimi o un po’ più maturi, se sono persone che amano le cose semplici e sobrie o meno, e così cerco di fare la card a loro immagine e somiglianza.

Questa card me la sono immaginata per una coppia di sposi dai colori tenui e con uno stile elegante ma semplice…chissà se ci ho preso?La card doveva contenere il regalo di nozze, per cui ho previsto una taschina dove inserire le banconote; quello sticker con le 2 fedi intrecciate era perfetto per rifinire questa parte della card, non trovate?! E’ troppo carino, ne ho altri e non vedo l’ora di usarli :) L’esterno è molto semplice, solo il mio adorato timbro dei cuori della Pennyblack, la scritta auguri in legno di Yuppla Craft e 3 strass color champagne.

Speriamo sia piaciuta!

Ciaoooo

Francesca

Ci siamo!

Oramai si parte per le vacanze, anche quest’anno con incredibile velocità è arrivato agosto e il tempo di partire…per noi destinazione Portogallo! Sono molto curiosa perchè tutti quelli che conosco e ci sono stati me ne hanno parlato bene…le aspettative quindi sono alte :)

Ho solo un timore, che sia piuttosto grande e che non riusciamo a vedere tutto quello che vorremmo vedere, perchè gli spostamenti sono ben più ampi di quelli ai quali ci siamo abituati negli ultimi 2 anni nelle piccole isolette greche! Staremo a vedere…

Vi saluto a dopo le vacanze con un lavoro molto importante, la card realizzata per la Prima Comunione di una nipotina di mio marito; importante perchè ci tenevo a fare una cosa diversa dal solito, di quelle che ti togli l’orologio quando ti metti al lavoro, e ci impieghi tutto il tempo che richiede, finchè non sei soddisfatta del risultato finale! :)

Così ho colto questa occasione per provare finalmente questa meravigliosa fustella acquistata ad un meeting ASI diverso tempo fa…

La fustella è una Die-namics della My Favorite Things (questa qui per la precisione), l’ho acquistata dalle ragazze di ImmagineLab perchè ho visto un campione di card fatto da loro con questa fustella e dei timbri di pinguini, era favolosa e nell’entusiasmo del momento ho comprato sia la fustella che il kit di timbri…poi ovviamente ho messo tutto lì in attesa di trovare l’occasione per usarli.

Per i fantastici pinguini non è ancora arrivata l’occasione, ma per la fustella sì! Con pazienza certosina ho applicato l’acetato su 2 riquadri dei 3 più piccoli, e iniziato a Fare tutto il giro di biadesivo spessorato per creare la “camera” dove inserire paillettes e perline…

Ho incollato la cornice alla base di cartoncino rosa, dopo aver inserito sotto le varie decorazioni (carte, timbrata, etc), ed infine ho applicato sopra un piccolo bannerino rosa chesi trova sempre nel kit della fustella, e un’altra timbrata (“per la tua Prima Comunione” è un timbro facente parte di un set di ModaScrap) fatta con il VersaFine viola e poi embossata con la polvere trasparente.

Infine con un foglio di carta da lucido molto particolare (all’interno della trama contiene come dei grossi brillantini, non credo che si vedano dalle foto) ho realizzato la busta su misura.

Non sono pienamente soddisfatta di come ho utilizzato questa fustella perchè ha davvero un gran potenziale, ma era la prima volta…la card è comunque stata molto apprezzata quindi sono contenta!

Bene, con questo auguro buone vacanze a chi come me si sta preparando a partire (o anche a stare in ferie a casa, che comunque si sta bene) e buon lavoro a chi invece resterà in ufficio/negozio/etc. anche in questo periodo vacanziero!

Ci vediamo al rientro, ciaoooooo!

Ciao a tutti,

quello di oggi è un articolo lampo, per farvi vedere un piccolo esperimento di lettering fatto per il compleanno della mia mamma :)

Nella busta che conteneva la card ho voluto tentare una scritta un po’ particolare, di quelle che seguo ormai da tempo su Pinterest, che guardo e riguardo, ma non so mai come fare…Prima chiaramente ho fatto una “malacopia” a matita, e infine dopo qualche piccolo aggiunstamento l’ho sovrascritta con la penna gel nera ed infine cancellato la matita, et voilà! :)

Vi dirò che come primo tentativo “serio” non mi dispiace nemmeno..mi piacerebbe proprio tanto entrare in questo mondo, ma richiede tanto, tantissimo esercizio, per il quale è necessario molto tempo, che ahimè non ho… :(

E voi? Vi siete fatti contagiare da questa ondata del momento sulla calligrafia e handlettering?

Francesca