Articoli

, , , ,

Card per un matrimonio

Ciao!

Ogni tanto ricapitano… (non spesso quanto le torte di pannolini) card per un matrimonio!

A differenza delle cards di compleanno o Natale che a volte mi trovo a produrre in quantità per tenermi lì un po’ di scorta per ogni evenienza, quelle da matrimonio preferisco farle al bisogno…mi piace lasciarmi ispirare nei colori e nello stile da quello che vengo a sapere degli sposi; ad esempio se sono sposi giovanissimi o un po’ più maturi, se sono persone che amano le cose semplici e sobrie o meno, e così cerco di fare la card a loro immagine e somiglianza.

Questa card me la sono immaginata per una coppia di sposi dai colori tenui e con uno stile elegante ma semplice…chissà se ci ho preso?La card doveva contenere il regalo di nozze, per cui ho previsto una taschina dove inserire le banconote; quello sticker con le 2 fedi intrecciate era perfetto per rifinire questa parte della card, non trovate?! E’ troppo carino, ne ho altri e non vedo l’ora di usarli :) L’esterno è molto semplice, solo il mio adorato timbro dei cuori della Pennyblack, la scritta auguri in legno di Yuppla Craft e 3 strass color champagne.

Speriamo sia piaciuta!

Ciaoooo

Francesca

, , ,

Card speciale per una Comunione

Ci siamo!

Oramai si parte per le vacanze, anche quest’anno con incredibile velocità è arrivato agosto e il tempo di partire…per noi destinazione Portogallo! Sono molto curiosa perchè tutti quelli che conosco e ci sono stati me ne hanno parlato bene…le aspettative quindi sono alte :)

Ho solo un timore, che sia piuttosto grande e che non riusciamo a vedere tutto quello che vorremmo vedere, perchè gli spostamenti sono ben più ampi di quelli ai quali ci siamo abituati negli ultimi 2 anni nelle piccole isolette greche! Staremo a vedere…

Vi saluto a dopo le vacanze con un lavoro molto importante, la card realizzata per la Prima Comunione di una nipotina di mio marito; importante perchè ci tenevo a fare una cosa diversa dal solito, di quelle che ti togli l’orologio quando ti metti al lavoro, e ci impieghi tutto il tempo che richiede, finchè non sei soddisfatta del risultato finale! :)

Così ho colto questa occasione per provare finalmente questa meravigliosa fustella acquistata ad un meeting ASI diverso tempo fa…

La fustella è una Die-namics della My Favorite Things (questa qui per la precisione), l’ho acquistata dalle ragazze di ImmagineLab perchè ho visto un campione di card fatto da loro con questa fustella e dei timbri di pinguini, era favolosa e nell’entusiasmo del momento ho comprato sia la fustella che il kit di timbri…poi ovviamente ho messo tutto lì in attesa di trovare l’occasione per usarli.

Per i fantastici pinguini non è ancora arrivata l’occasione, ma per la fustella sì! Con pazienza certosina ho applicato l’acetato su 2 riquadri dei 3 più piccoli, e iniziato a Fare tutto il giro di biadesivo spessorato per creare la “camera” dove inserire paillettes e perline…

Ho incollato la cornice alla base di cartoncino rosa, dopo aver inserito sotto le varie decorazioni (carte, timbrata, etc), ed infine ho applicato sopra un piccolo bannerino rosa chesi trova sempre nel kit della fustella, e un’altra timbrata (“per la tua Prima Comunione” è un timbro facente parte di un set di ModaScrap) fatta con il VersaFine viola e poi embossata con la polvere trasparente.

Infine con un foglio di carta da lucido molto particolare (all’interno della trama contiene come dei grossi brillantini, non credo che si vedano dalle foto) ho realizzato la busta su misura.

Non sono pienamente soddisfatta di come ho utilizzato questa fustella perchè ha davvero un gran potenziale, ma era la prima volta…la card è comunque stata molto apprezzata quindi sono contenta!

Bene, con questo auguro buone vacanze a chi come me si sta preparando a partire (o anche a stare in ferie a casa, che comunque si sta bene) e buon lavoro a chi invece resterà in ufficio/negozio/etc. anche in questo periodo vacanziero!

Ci vediamo al rientro, ciaoooooo!

,

Timidi esperimenti di handlettering

Ciao a tutti,

quello di oggi è un articolo lampo, per farvi vedere un piccolo esperimento di lettering fatto per il compleanno della mia mamma :)

Nella busta che conteneva la card ho voluto tentare una scritta un po’ particolare, di quelle che seguo ormai da tempo su Pinterest, che guardo e riguardo, ma non so mai come fare…Prima chiaramente ho fatto una “malacopia” a matita, e infine dopo qualche piccolo aggiunstamento l’ho sovrascritta con la penna gel nera ed infine cancellato la matita, et voilà! :)

Vi dirò che come primo tentativo “serio” non mi dispiace nemmeno..mi piacerebbe proprio tanto entrare in questo mondo, ma richiede tanto, tantissimo esercizio, per il quale è necessario molto tempo, che ahimè non ho… :(

E voi? Vi siete fatti contagiare da questa ondata del momento sulla calligrafia e handlettering?

Francesca

,

Bigliettini veloci

Bentornati!

Oggi un articolo molto veloce per mostrarvi alcune mini cards (per “mini” intendo formato A6 piegato a metà); ogni tanto sforno una piccola serie di bigliettini in questo formato e li do a mia mamma, che li tiene lì da utilizzare al bisogno…e da un po’ di tempo lamentava il fatto di essere a corto di biglietti a tema compleanno, così una sera che avevo un po’ di tempo (e non sono crollata alle 9 nel divano) mi sono messa al lavoro :)

Come carte ho utilizzato dei ritagli di patterned varie; ho l’abitudine di conservare i piccoli ritagli che mi avanzano da lavori “più grossi”, li tengo in un raccoglitore suddivisi per gruppi di colori e poi all’occorrenza li uso per questo genere di lavoretti più piccoli

Come timbri invece ho utilizzato quelli di un kit della Scrap IT Design, marchio italiano che ha realizzato questi bei sentiment con frasi in lingua italiana, e li ho timbrati su del comune bristol bianco con il VersaFine Onyx Black

Come ultimo “tocco” mi sono divertita ad arricchire alcune timbrate con delle piccole cornici disegnate da me a mano libera con un pennarello a sfera nero…diciamo un timido esperimento di doodling :)

Mi piacerebbe molto così come approfondire calligrafia e handlettering, ma occorre applicarsi e fare molto esercizio, quindi richiede tempo…ma chissà, piano piano…intanto inizio da queste piccole cose :)

Bene, anche per oggi siamo arrivati in fondo al mio articolo “settimanale”, lo chiamo così perchè ultimamente più o meno questa è la cadenza del mio blog…ma venerdì prossimo a quest’ora se tutto va bene sarò in viaggio (o forse già arrivata) per….IL MEETING NAZIONALE ASI 2017!!! Quindi chiedo venia se la prossima settimana sarò latitante, so già che mi ridurrò gli ultimi giorni a fare un sacco di cose e ahimè il blog temo che sia una di quelle che dovrò lasciare indietro…vedremo! Magari mi farò perdonare la settimana dopo con un bel resoconto del meeting, non vedo l’ora :)

Ciaoooo!

Francesca

, ,

Card candies parte II…il “ricevuto”

Ciao, nello scorso articolo ho parlato del mio primo esperimento di card candies, preparato in occasione del meeting ASI E.R.-Marche per partecipare allo swap.

Non lo avevo specificato ma la mia card candy è finita a Silvana di Scrap all’alba che mi ha fatto un sacco di complimenti (immeritati)!

Ma da chi l’ho ricevuto a mia volta? Ebbene, io ho ricevuto la card Candy di Daniela (il blog di zucchero filato), che consistevano in 5 bellissime tag a tema San Valentino (il tema era la regola dello swap) nei toni dell’oro azzurro e rosa! Un accostamento di colori tutti molto forti ma davvero bello.

Sono molto pentita di non averle fotografate tutte assieme prima di utilizzarle :( , ma se volete vederlo potete cliccare qui e andare sul suo blog dove proprio da qualche giorno le ha pubblicate; io in compenso oggi mi farò perdonare mostrandovi l’uso che ne ho fatto.

Sì, perchè ho già messo in uso tutti e 5 questi abbellimenti, incredibile ma vero, e siccome erano di dimensioni belle grandine, vi dirò di più, ne ho fatto 5 carinissime cards!

Cara Daniela, spero di aver saputo utilizzare sapientemente la tua card candy, lo stile forse è diverso da quello che di solito esce dai miei lavori, ma forse proprio per questo sono saltate fuori 5 cards che mi piacciono tantissimo!

Ho anche avuto la fortuna di trovare in casa delle carte da usare come sfondo che si adattavano perfettamente ai colori delle tag. Il bazzil azzurro sembrava fatto apposta per essere messo lì sotto, e anche le 2 patterned (quella a righe bianche e rosa e quella a pois) erano esattamente dello stesso punto di rosa/rosso delle carte di Daniela.I particolari in oro poi, insieme ai vari abbellimenti, danno quel tocco finale che le rende davvero sofisticate; io ho adorato la macchinina da scrivere, troppo forte!Ringrazio ancora tantissimo Daniela per questi 5 cards candies bellissimi che mi hanno permesso di sfornare in quattro e quattr’otto 5 card davvero carine :)

Grazie di avermi letto fin qui e alla prossima!

Francesca