Articoli

Ogni tanto bisogna riportarle alla memoria no?

Bomboniere per il canile…la versione che mi avete chiesto in tantissimi, quella della pergamena chiusa a scatolina :)

e in questo caso anche personalizzata con la foto del cagnone degli sposi :)

In questo caso mi era stato richiesto anche un piccolo contenitore da poter mettere sul tavolo delle bomboniere, per dare la possibilità agli invitati di fare una piccola offerta al canile.

Non potevo tirarmi indietro per un’idea così lodevole! E quindi ho riciclato un barattolo di latta, di quelli del caffè…l’ho rivestito con una carta carina, ho praticato un taglio sul tappo in gomma per fare la fessura dove inserire i soldi, e nascosto il tutto con un pezzetto di cotone arancione (colore del matrimonio).

Ciaoooo

Francesca

Rieccomi!

Come forse vi ricorderete (o se non lo ricordate si può facilmente notare dalla loro forte presenza qui sul blog :) ) prima di questa lunga pausa forzata realizzavo bomboniere per il Canile di Imola.

Come tutto il resto anche questa attività purtroppo ha subito uno stop, ma non è un addio quello col Canile, anzi. Ecco perchè ancora adesso raccomando sempre a chi fosse interessato di mandarmi la sua richiesta e vedrò se si tratta di una commissione magari poco impegnativa che sono in grado dei realizzare o se proprio devo rifiutare. Poi tornerò anche qui operativa al 100% prima o poi…

Ho ancora qualche rimasuglio di foto nel cassetto… :)

Queste erano bomboniere realizzate prima del mio stop per il Battesimo di una piccolina…i genitori avevano scelto questo formato, le mie “bomboniere-pergamena” che devo dire sono state in assoluto le più gettonate tra i vari modelli che propongo pro Canile! :) Ciao ciao, a presto!

Francesca

Bentornati!

Continuando con la mia ormai consueta alternanza di cibo e craft, oggi vi mostro delle bomboniere solidali, direi le ultime realizzate per questa tranche di cerimonie primavera/estate…

L’occasione era il battesimo di una bimba, e la mamma cercava qualcosa da inserire nella confettata da loro organizzata, che potesse servire agli ospiti per portarsi a casa i confetti desiderati.

In questi casi sicuramente uno dei formati che consiglio maggiormente è il sacchettino di carta, molto carino ma allo stesso tempo facile e pratico anche per gli ospiti che devono “arrangiarsi” nel realizzare la loro bomboniera, per così dire :)

Mi piace utilizzare sempre i sacchettini di carta craft, che in questo caso ho decorato con 2 striscioline di washi tape e una piccola stampa con nome e data; infine ho applicato una piccola decorazione di cartoncino (ne ho fatto metà con una zampetta e metà con la farfallina). Per la chiusura abbiamo previsto delle mollettine di legno, che ho raccolto in un cestino fatto di bristol avorio e le stesse farfalline delle bomboniere :)All’interno ho inserito un foglietto con stampato il testo riguardante la donazione fatta a fronte delle bomboniere solidali (non l’ho fotografato…sorry!)

Alla prossima, grazie!

Francesca

Bentornati!

Cibo e bomboniere, cibo e bomboniere….ultimamente i miei articoli saltellano tra questi 2 argomenti, e infatti, oggi…è il turno di altre bomboniere :D

Stavolta sono bomboniere solidali realizzate per il Canile di Imola, la festeggiata è Ilaria che ha fatto anche lei la sua Prima Comunione

La scelta è ricaduta su 2 delle idee che realizzo per il canile, la explosion box e il segnalibro, gli invitati infatti hanno ricevuto sia l’una , con dentro i confetti, che l’altro.

Per le scatoline ho usato tutto cartoncino avorio e decorate con un washi tape lilla, mentre per il coperchio ho usato sempre lo stesso washi e 2 diverse patternet fantasia nei toni del viola lilla e verde.

In ultimo ho applicato un cuore (il noto timbro reperibile da Impronte d’Autore) timbrato con un VersaColor viola su cartoncino bianco.

All’interno è presente il tulle con i confetti e sul fondo della scatolina ho incollato quello che sostituisce il classico bigliettino che si inserisce dentro ai confetti, con il nome e la data (ahimè non ho fatto foto della scatolina aperta, chiedo scusa).

Per tenere chiusa la scatolina invece ho legato il tutto con un nastrino di raso bianco da 3 mm.Per quanto riguarda i segnalibri invece Ilaria ha preferito fare qualcosa di più colorato, quindi sempre restando intonati alle scatoline, ho realizzato 15 segnalibri di 3 colori diversi, lilla verde e rosa.

Per il resto i segnalibri sono tutti uguali, stesso testo (stampato su carta bianca) in mezzo al quale ho timbrato un’immagine a tema Comunione (sempre timbro Impronte) variando in questo caso il colore in base al colore del cartoncino di fondo.

Anche per oggi ho finito! :)

Che dite, prossimo articolo…se magna? :D

Vi aspetto, ciaooo

Francesca

Ri-ciao!

Come già anticipato, eccovi con oggi l’ultimo lavoro fatto per il Canile, in questa tranche di cerimonie primavera-estate 2017…ora attendiamo quelle dell’autunno :)

Queste bomboniere-pergamena sono un esperimento fatto dopo aver visto qualcosa di simile su Pinterest…l’idea mi è piaciuta molto perchè non è la classica pergamena arrotolata, ha le parvenze di una scatolina ma in realtà è un rettangolo di cartoncino semplicemente ripiegato più volte in modo da formare un parallelepipedo aperto sui lati.

in questo modo resta leggermente rigido e permette di inserire all’interno il tulle con i confetti, proprio come ha voluto la sposa in questo caso.

Come prima cosa ho preparato il testo e stampato sul cartoncino verde pastello scelto dagli sposi. Ho fatto le cordonature per piegarlo e ho tagliato il lato superiore “a punta” per simulare l’apertura di una busta.

Ho chiuso così la “scatolina” con un pezzettino di biadesivo spessorato e sopra alla chiusura ho applicato la zampetta che già avete visto nel precedente articolo (qui il link) anche se stavolta come base tonda ho usato un cartoncino beige anzichè craft, semplicemente per riprendere gli stessi colori nel nastro a pois.

Poi ho preparato tutti i “fagottini di confetti” :)

Ho avvolto 5 confetti in un tulle tondo bianco, disposti in fila indiana e chiudendo prima verso l’interno i lembi laterali del tulle, poi rotolando la fila di confetti verso l’alto (tipo un involtino primavera per intenderci!!! hehe). Ho chiuso ogni fagottino con un pezzetto di natrino di raso bianco sottile.

Ho infilato in ogni scatolina i confetti, e chiuso con un giro di nastrino marrone a pois, in modo che i confetti non si sfilino lateralmente.

I passaggi sembrano molti, ma a parte il solito lavoretto certosino delle zampette sono state cose tutto sommato abbastanza semplici; nonostante ciò il risultato mi ha soddisfatto…non è la solita pergamena. Voi che pensate?

Alla prossima! :)

Francesca

Ciaoooo!

Ormai il leitmotiv del mio blog è composto da torte di pannolini e bomboniere, torte di pannolini e bomboniere, bomboniere e torte di pannolini… :D

Ma sono felicissima di averle fatte perchè significa che il Canile di Imola ha guadagnato da questa piccola attività qualche soldino da utilizzare a favore dei suoi piccoli ospiti, e considerando che conosco la loro realtà e so ce n’è sempre tanto bisogno, anche se parliamo di una piccola goccia nel mare è comunque molto utile! Le bomboniere di oggi, anzi non è corretto definirle così perchè non sono vere e proprie bomboniere finite…in pratica gli sposi hanno sostituito le bomboniere con una bella confettata a disposizione degli invitati, e commissionato al canile i sacchettini da mettere in confettata perchè le persone potessero portare a casa i confetti.

Sono stata poco tempo lontano dal craft…lo sapevooo :)

Ma stavolta non è colpa mia, è la sposa che è rimasta colpita e lo ha scelto…io non potevo che essere d’accordo!

Così ho acquistato questi sacchettini craft neutri, e li ho decorati punchando il bordo in alto con un motivo a graffe, mentre sul davanti ho applicato una striscia di pizzo bianco.

Con la Cameo ho tagliato queste simpatiche zampette su un bazzil marrone, ho punchato un tondo poco più grande su del cartoncino sempre color craft, e incollato sopra le zampette. Questo è stato sicuramente il passaggio che ha richiesto più tempo perchè le ho dovute incollare una ad una con la colla stick. Se avessi avuto l’adesivizzatrice forse avrei fatto sicuramente prima e avrei lavorato più pulito…infatti è da un po’ che sto riflettendo sull’acquisto della Xyron.

Qualcuna di voi ce l’ha? Come vi trovate?

Mi piacerebbe avere qualche parere da chi ha fatto l’acquisto per capire se effettivamente ne vale la pena, perchè tagliando molte cose con la Cameo, in particolare alfabeti o intere parole, spesso mi trovo a pensare che la Xyron sarebbe il “giusto completamento”, per adesivizzare i miei tagli…chissà!Ma andiamo avanti…ho stampato su cartoncino beige i nomi e la data degli sposi, l’ho tagliato in rettangoli e incollato sul pizzo insieme alla zampetta.

Il risultato mi piace molto anche perchè adoro il font che ho usato per i nomi! In questo periodo sta andando molto di moda questo stile di font, se ne vedono un sacco, e questo che ho trovato (insieme ad altri simili) lo uso parecchio sia in stampa che in taglio con la Cameo. In quest’ultimo caso l’unica pecca è che diventa un po’ compilicato da incollare per via delle molte parti sottili che contiene.

Anche per oggi ho finito, alla prossima con l’ultima tranche di bomboniere (speriamo “ultima” solo per il ora)!

Francesca

Ciao a tutti!

Dopo qualche giorno di pausa relax in giro per la Toscana con mia mamma (dove ho fatto tantissime foto, quindi ora urge un mini album!) sono di nuovo qui a pubblicare un lavoro fatto in queste ultime settimane…anzi ormai si può dire in questi ultimi mesi! Mamma mia come vola il tempo!Queste bomboniere solidali sono state scelte dai genitori di Alessia per il battesimo della loro piccola; sempre pro-Canile di Imola, si sono innamorati della scatolina trasparente, che ho decorato nei toni del rosa con un giro di washi tape tutt’intorno e la targhetta sopra.

Ho sovrapposto un cartoncino bianco con stampati il nome e la data del battesimo, ad uno di Bazzil rosa, e sempre con lo stesso rosa ho punchato una farfallina che poi ho incollato solo nel corpo centrale, per darle tridimensionalità. All’interno ho inserito i confetti e il bigliettino con il testo sulla donazione al Canile.

Devo dire che è stato un lavoro abbastanza veloce in quanto le scatoline si acquistano già pronte per cui sono solo da montare e decorare; mi sono divertita molto nel fare un lavoro con uno stile un po’ diverso dal mio solito…incredibile ma vero stavolta sono riuscita a non usare il color craft! :)

Alla prossima!

Francesca

Ciao a tutti!

Finalmente riemergo :)

Sì, perché come avrete notato stavolta era da un po’ di tempo che non riuscivo a pubblicare un articolo…

non per mancanza di materiale, anzi ho accumulato un tot di cose da mostrare, ma bensì per mancanza di tempo, perché fino a metà giugno sono stata impegnata con la realizzazione di parecchie bomboniere solidali del canile…sia chiaro sono stata ben contenta di esserlo, perché significa che il progetto delle bomboniere solidali ha riscosso interesse e portato qualche frutto al canile di Imola, e di questo ne sono molto felice!

Quelle di oggi infatti sono proprio uno dei progetti che mi hanno tenuto impegnata, le bomboniere per la Prima Comunione di una fanciulla di nome Emma :)

La scelta di Emma è ricaduta sul modello di scatolina a lanterna: all’interno ho inserito il tulle con il bigliettino e i confetti, e sopra ho chiuso la lanternina con un bel nastro importante in pizzo e uno più piccolo sovrapposto color lilla.

Ma non è tutto, per ogni scatolina ho preparato anche un segnalibro personalizzato, con nome e data di Emma e il testo relativo alla donazione; per intervallare il testo ho timbrato con il Versamark viola un timbro di Impronte d’autore a tema comunione.

Anche per il segnalibro i colori sono craft e bianco della carta, e il lilla del nastro, lo stesso usato nella scatolina.

Emma insieme a mamma e babbo sembrano aver gradito molto le bomboniere; a loro un grande grazie per aver scelto le bomboniere solidali del canile, e l’augurio che possa essere stata una bellissima giornata di festa!

A presto!

Francesca

Rieccoci, dopo questo bel ponte del 25 aprile, e finalmente posso mostrarvi quello per cui sto lavorando abbastanza in questi ultimi mesi…le bomboniere del Canile di Imola!

Quest’inverno abbiamo creato qualche campione, le ragazze di CoALA hanno cercato di fare un po’ di promozione, ed ecco che a inizio 2017 sono arrivate le prime richieste…sono stata felicissima di incontrare tutte queste persone che in modo molto ammirevole hanno voluto dare un contributo al canile di Imola sostenendolo con le bonboniere solidali; quindi innanzitutto porgo il mio grazie a tutti loro!

Altri lavori sono ancora top secret, ma questo è stato il primo della serie e lo posso mostrare in quanto Cinzia e Cristina si sono sposate lo scorso 8 aprile.

E’ stato molto bello aver a che fare con loro, 2 persone così carine e sensibili…mi hanno sempre riempita di complimenti e per me è stata una gioia contribuire se pur in una cosa così piccola alla riuscita del loro giorno più bello!

Cinzia e Cristina hanno organizzato una bella confettata/candy bar, e quindi mi hanno chiesto di realizzare i contenitori che avrebbero messo a disposizione degli invitati per portarsi a casa un po’ di dolcezze. Dopo aver visto insieme varie possibilità (scatoline, sacchetti, etc), si sono innamorate di questa versione…i sacchetti di pergamino (quindi semitrasparenti) decorati nella parte frontale da 2 striscioline di carta e dal loro timbro personalizzato.

Realizzarli è stato un po’ come tornare a 3 anni fa quando ero alle prese con il mio matrimonio e preparavo i nostri sacchettini di confetti (qui il link all’articolo con i sacchetti e tutti gli altri miei preparativi del matrimonio)…in effetti loro sono state ispirate proprio dal vedere uno dei miei sacchettini, e hanno voluto realizzarsi anche loro un piccolo timbro personalizzato ordinandolo su internet, dopodichè io l’ho timbrato su cartoncino beige con il VersaFine rosso e embossato a caldo con la polvere trasparente.

Ho incollato sul sacchetto una striscia alta 3 cm di cartoncino craft e una alta 1 cm di carta arancione leggermente goffrata (l’arancione era il colore del loro matrimonio), e sopra alle 2 striscie di carta ho applicato la timbrata.Per la chiusura ho utilizzato la stessa tecnica dei sacchettini del mio matrimonio, ovvero dei mini stecchi di legno che infilzano l’aletta del sacchettino, decorati al centro sempre con la stessa carta arancione.

Vuoti forse non rendono granchè, già quello che ho fotografato con dentro qualche confetto fa tutto un altro effetto…per cui non oso immaginare che carini saranno stati quel giorno, pieni di confetti, caramelle e mashmallows colorati :)

Sono contentissima di aver fatto parte nel mio piccolo di questo evento…ora torno a capofitto sulle prossime cerimonie! Ancora tanti auguri a Cinzia e Cristina!

Francesca