E’ passato molto tempo dall’ultima volta che ho aggiornato il blog, sono sparita senza salutare, senza avvertire…mi dispiace, è andata così semplicemente perchè non pensavo di sparire nel nulla per tutto questo tempo, ho tante foto di lavori fatti e lì giacenti, ma mai il tempo per preparare gli articoli.

In quest’ultimo periodo però mi sono sentita in dovere di fare una precisazione, perchè – con mio grande piacere eh – in questi mesi sono stata contattata varie volte, in particolare per le bomboniere che realizzo per il Canile di Imola, e quindi trovo giusto fare questo articolo così che chiunque capiti sul blog possa capire al volo le motivazioni della mia latitanza :)

A gennaio sono diventata mamma di Elia, e al momento tutte le forze (e soprattutto il tempo) sono dedicate a lui. Gli ultimi mesi prima della sua nascita sono stati abbastanza intensi sia a casa che al lavoro (fortunatamente stavo bene per cui ho lavorato fino all’ultimo giorno possibile); questo mi ha impedito di dedicarmi al blog…e a maggior ragione ora, il tempo per me non so più cosa sia! :)

Qualcosina riesco ancora a fare, se pur molto a rilento, solo sacrificando qualche ora della notte (e l’orario in cui sto scrivendo questo articolo ne è la conferma :D ).

Purtroppo ho dovuto dire di no a qualche richiesta di bomboniere solidali per il Canile di Imola, non ce l’avrei proprio fatta e non mi andava di prendere in giro le persone.

Ora però vorrei un po’ gradualmente riprendere il mio impegno, per cui a chi però fosse interessato, vorrei dire di provare a contattarmi. Non vi garantisco di farcela, ma prometto di essere onesta con voi! Se non si tratta di un lavorane molto impegnativo (e magari avvisandomi con un po’ di anticipo), vorrei accontentare le richieste e ripristinare questo servizio, perchè mi dispiace lasciarne il Canile sguarnito!

Tra l’altro in questi anni di bomboniere solidali ho visto in più occasioni persone che hanno fatto le bomboniere con me, e che sono tornati a rifarle all’occasione successiva, magari qualche anno dopo…questo mi ha fatto immensamente piacere, perchè mi conferma di aver lasciato un buon ricordo di me e del lavoro svolto! :)

Grazie a tutti, e se così si può dire…a presto! :)))

Francesca

Bentornati!

Continuando con la mia ormai consueta alternanza di cibo e craft, oggi vi mostro delle bomboniere solidali, direi le ultime realizzate per questa tranche di cerimonie primavera/estate…

L’occasione era il battesimo di una bimba, e la mamma cercava qualcosa da inserire nella confettata da loro organizzata, che potesse servire agli ospiti per portarsi a casa i confetti desiderati.

In questi casi sicuramente uno dei formati che consiglio maggiormente è il sacchettino di carta, molto carino ma allo stesso tempo facile e pratico anche per gli ospiti che devono “arrangiarsi” nel realizzare la loro bomboniera, per così dire :)

Mi piace utilizzare sempre i sacchettini di carta craft, che in questo caso ho decorato con 2 striscioline di washi tape e una piccola stampa con nome e data; infine ho applicato una piccola decorazione di cartoncino (ne ho fatto metà con una zampetta e metà con la farfallina). Per la chiusura abbiamo previsto delle mollettine di legno, che ho raccolto in un cestino fatto di bristol avorio e le stesse farfalline delle bomboniere :)All’interno ho inserito un foglietto con stampato il testo riguardante la donazione fatta a fronte delle bomboniere solidali (non l’ho fotografato…sorry!)

Alla prossima, grazie!

Francesca

Bentornati!

Cibo e bomboniere, cibo e bomboniere….ultimamente i miei articoli saltellano tra questi 2 argomenti, e infatti, oggi…è il turno di altre bomboniere :D

Stavolta sono bomboniere solidali realizzate per il Canile di Imola, la festeggiata è Ilaria che ha fatto anche lei la sua Prima Comunione

La scelta è ricaduta su 2 delle idee che realizzo per il canile, la explosion box e il segnalibro, gli invitati infatti hanno ricevuto sia l’una , con dentro i confetti, che l’altro.

Per le scatoline ho usato tutto cartoncino avorio e decorate con un washi tape lilla, mentre per il coperchio ho usato sempre lo stesso washi e 2 diverse patternet fantasia nei toni del viola lilla e verde.

In ultimo ho applicato un cuore (il noto timbro reperibile da Impronte d’Autore) timbrato con un VersaColor viola su cartoncino bianco.

All’interno è presente il tulle con i confetti e sul fondo della scatolina ho incollato quello che sostituisce il classico bigliettino che si inserisce dentro ai confetti, con il nome e la data (ahimè non ho fatto foto della scatolina aperta, chiedo scusa).

Per tenere chiusa la scatolina invece ho legato il tutto con un nastrino di raso bianco da 3 mm.Per quanto riguarda i segnalibri invece Ilaria ha preferito fare qualcosa di più colorato, quindi sempre restando intonati alle scatoline, ho realizzato 15 segnalibri di 3 colori diversi, lilla verde e rosa.

Per il resto i segnalibri sono tutti uguali, stesso testo (stampato su carta bianca) in mezzo al quale ho timbrato un’immagine a tema Comunione (sempre timbro Impronte) variando in questo caso il colore in base al colore del cartoncino di fondo.

Anche per oggi ho finito! :)

Che dite, prossimo articolo…se magna? :D

Vi aspetto, ciaooo

Francesca

Rieccovi!

Come promesso, ecco la seconda parte della Comunione di Vittoria…

Soddisfatte degli inviti, Vittoria & mamma mi hanno chiesto anche i menu per i tavoli, e le decorazioni per le bomboniere.

Ma andiamo per ordine, ecco i menu…

Molto semplici, ho tagliato dei cartoncini di formato simil-segnalibro, gialli, con incollato sopra il cartoncino bianco dove ho stampato il menu…la decorazione è una strisciolina di cartoncino craft abbellita con una fogliolina verde, un cuore, e la mitica coccinella :)Ed ecco le decorazioni che poi sono state utilizzate dalla signora che si è occupata della realizzazione delle bomboniere; per fare una cosa omogenea, giustamente mi è stato chiesto di realizzare io dei cuori in cartoncino craft con applicato sopra fogliolina e coccinella, utilizzando ovviamente gli stessi materiali di inviti e menù.Eccoli qua tutti in fila come soldatini, pronti per dare sfoggio di sè sulle bomboniere! :)

Anche per oggi è tutto, io vi saluto e vi aspetto al prossimo articolo :)

Francesca

Ciaoooo!

Oggi torniamo alla carta, perché maggio è stato un mese bello intenso per comunioni/battesimi etc, e quindi ho alcuni lavori da mostrarvi…

Questo di oggi è forse il più particolare: parliamo della Prima Comunione di Vittoria.Ho capito subito che Vittoria non era una ragazzina come tutte, quando sua mamma mi ha dato qualche indicazione per preparare gli inviti…

Mi ha mandato in crisi! :D

Le indicazioni erano: coccinelle (e fin qui niente di così assurdo, anche se da una ragazzina della sua età ti aspetti fiori, farfalle, fiocchi, etc…), ma soprattutto i colori…giallo e verde.

No rosa, lilla, oro, fucsia…no no, giallo e verde! :O E non un verde o un giallo pastello…giallo limone e verde acido!! :O ho pensato “oddio e adesso cosa mi invento…” volevo tirare fuori qualcosa di grazioso nonostante questi 2 colori così strong, ma senza cadere su qualcosa di maschile…

E insomma, alla fine qualche prova è venuta fuori, e la scelta di Vittoria è stata per questo formato: Fortunatamente al Nazionale ASI 2018 nella goodie bag c’erano queste fustelle carinissime di Florilège che mi hanno permesso di tagliare delle foglioline, alle quali ho applicato sopra del filo twine, una fetta di legno (ne avevo un sacchettone giacente in casa da non so quanto tempo, acquistate su Opitec e finalmente utilizzate!) e infine la coccinella richiesta.

Tutto il resto è solo un po’ di cartoncino, bianco giallo e verde, non vi occorrono molte spiegazioni :)

Devo ringraziare Vittoria per avermi messo davanti a questa piccola sfida, il cui risultato tutto sommato non mi dispiace, spero sia gradito anche a lei!

Per oggi è tutto, vi aspetto al prossimo articolo per il secondo step…sì perchè non è finita qui con il giallo-verde… :)

Alla prossima!

Francesca