Articoli

Ciao a tutti!

Faccio una pausa dalla anomala produzione di album di questo periodo, ma molto veloce, solo per pubblicare una torta di pannolini realizzata poco tempo fa per la nascita di una principessa, Melissa :)

Toni di rosa classici da bimba, ai quali ho abbinato un po’ di verde…

l’accostamento con il verde o il marrone sono i miei preferiti per il rosa baby :)

La carta usata di sfondo alle scritte è una vecchissima della Basic Grey, forse una delle prime carte che ho acquistato…ne conservo ancora alcune dopo tanti anni, anzi forse proprio perchè sono le prime a questo punto mi ci sono affezionata e faccio fatica ad usarle, oramai più che carte sono dei veri ricordi loro stesse :)

Il “benvenuta” e “Melissa” invece sono tagliate con la Cameo da un Bazzil rosa, così come l’elefantino (anche se da un bazzil differente)

Infine la card che non può mancare, peccato per il washi perchè sarebbe rosa e oro, ma dalla foto non si vede!

E’ tutto, a presto!

Francesca

Ciaooo!

Per oggi faremo dieta vah, perchè ahimè questa torta non è edibile…è quella che ho realizzato per Tommaso, il mio nipotino nato lo scorso dicembre :)

Vi lascio giusto alle foto senza spiegare chissà chè, tanto oramai non ho più molto da dire sulle mie torte di pannolini, le conoscete bene!

Raso blu, una carta a “effetto jeans”, e cartoncino bianco e azzurro…

Anche per la card-tutina ho utilizzato sempre gli stessi bristol bianco e azzurro, e 3 strass adesivi come bottoncini :)Articolo velocissimo quello di oggi! :)

A presto e buon week end!

Francesca

Bentornati!

Oggi un altro articolo veloce per l’ennesima torta di pannolini…

effettivamente questo 2017 è un anno bello denso di torte di pannolini, se le conto penso che si stia affermando come il più popolato di torte di pannolini, un giorno potrei mettermi a contarle per vedere quante ne ho fatte da gennaio ad oggi, e quante negli anni scorsi, chissà :)

Questa volta la torta era per una bimba, è stata scelta la versione più grande, con i 90 pannolini disposti stesi e non arrotolati, e l’unica indicazione “tassativa” che mi era stata data era che fosse SOLO di colore rosa, rosa e rosa :)E così è stato: le scritte, il fiocco, le decorazioni, tutto rosa, cercando di giocare con diverse tonalità, dal rosa baby a dei più intensi fucsia, ma non vi sono stati altri colori (va bè a parte bianco e beige ma quelli sono neutri non fanno testo…e poi dovrò usare qualcosa che crea contrasti altrimenti come faccio, metto rosa su rosa? Neanche si leggerebbe) E anche per oggi siamo arrivati in fondo, a presto con qualche altro lavoretto!

Grazie,

Francesca

Ciao!

Tanto per non perdere l’abitudine ecco una recente torta di pannolini :)Era per un maschietto, e chi l’ha regalata ha voluto personalizzarla con uno scherzoso “Welcome Mantovani Junior”, in onore del cognome del piccolo…

Per il resto nessuna grossa novità rispetto al solito delle mie torte di pannolini…quindi lascio parlare le foto :) Oggi è stato un post super veloce!

Alla prossima con qualche altra creazione arretrata :)

Francesca

Ciao a tutti,

ve l’avevo promessa ed eccomi qui anche oggi con un’altra torta di pannolini, sempre per un maschietto…

ma stavolta la versione MAXI!

Si tratta infatti della versione di torta da 90 pannolini, in questo caso non li arrotolo uno ad uno (come la versione da 60) ma li dispongo stesi in una sorta di spirale, in tutti e 3 i piani (chiaramente in quantità diversa per rendere i piani sempre più piccoli).Anche questo è un nuovo font che ho trovato, mi è piaciuto e ho subito provato ad utilizzarlo in una torta…devo dire che non è male, anche se il mio preferito resta comunque quello della precedente torta (qui il link).Speriamo che la torta sia piaciuta!

Anche per oggi è tutto, grazie di aver visionato il post e alla prossima!

Francesca

E dopo una manciata di mini album, perchè non tornare a qualche torta di pannolini?? Ne sentivate la mancanza, eh!? :P

Sempre cercando qualche piccola variazione, ecco la torta che vi mostro oggi, il cui pezzo forte a mio parere è questo font meraviglioso ed estremamente di moda adesso che sono riuscita a tagliare abbastanza facilmente con la Cameo, e il risultato mi piace proprio tanto…proprio bello, dà molto movimento! Penso che lo userò anche in altre torte perchè al momento è proprio uno dei miei font preferiti :)

Per il resto nessuna grande novità, ho sostituito al solito raso un nastrino di organza con stampati dei fiorellini, e aggiunto a mia volta altri fiorellini di carta per ravvivare un po’ il secondo piano della torta che altrimenti risultava di questo azzurro troppo intenso..Un post super veloce oggi :)

A presto con un’altra torta di pannolini!

Francesca

Bentornati!

E’ un po’ di tempo che non aggiorno il blog…

un po’ per “volontà mia”, nel senso che sto lavorando ad alcuni progettini che ancora non posso mostrare, e in più qualche settimana fa mi sono voluta dedicare anche alla nuova veste grafica del blog, di conseguenza ho impiegato un po’ di tempo lì.

Ma un po’ anche perchè non mi ero accorta che questo articolo, programmato in realtà per metà marzo, non è stato pubblicato… :O

non so esattamente cosa sia successo, però oggi che finalmente ho trovato il tempo di caricare qualche foto sul blog per i prossimi articoli, sono entrata e ho letto “pubblicazione saltata”…bah!

Vediamo di rimediare subito…l’oggetto era una torta di pannolini :)

Ogni tanto ci vuole un ripasso no? Giusto per non dimenticarmi come si fanno…

Ormai lo dico sempre, le torte le faccio tutte allo stesso modo ma per non cadere nel “uffa, un’altra torta, non ne posso più di farle, sempre la stessa roba”, cerco sempre di variare qualcosina, e stavolta mi sono divertita a tagliare con la Silhouette Cameo la scritta “Benvenuta Ilenia” in un font che finora avevo provato solo in stampa, ma mai tagliato.

Effettivamente quando si è trattato di incollarlo mi ha dato un po’ di filo da torcere, perchè in diversi punti le lettere sono davvero sottili, quindi ho dovuto procedere con molta cautela per evitare di strapparle; ho messo la scritta rivolta a faccia in giù su un foglio da riciclo, e tamponato pian piano con la colla stick l’intera parola, aiutandomi con la mano libera nel tenere ferme le lettere…e poi alla fine incollato.

In questi casi con particolari molto sottili è il sistema che solitamente uso, anche se in effetti da tempo sto pensando all’acquisto di una adesivizzatrice tipo la Xyron per facilitarmi la vita…voi che dite? Qualcuno che mi legge ce l’ha? La consigliate?

Un altro particolare che non ho mai usato o forse molto raramente, sono i fiorellini in gomma crepla alle estremità delle scritte.

I colori di questi fiorellini (di cui ho un sacchetto misto acquistato da Opitec molto tempo fa) si abbinavano a quelli delle carte, per questo motivo ho deciso di usarli…ma alla fine anche come stile ci stavano bene.

E anche questa torta di pannolini è andata!

Grazie e alla prossima! :)

Francesca

Bentornati!

A volte ritornano…oggi pubblico una torta di pannolini, realizzata alcuni giorni fa in occasione della nascita di una bimba!

img_5232Non c’è più molto da dire oramai sulle torte di pannolini, ne avete viste talmente tante sul mio blog che sapete a memoria come realizzarle…

…anche se cerco sempre di variare, anche solo leggermente, e a volte sperimento cose nuove; questa volta mi sono divertita a realizzare le scritte con le sketch pen della Cameo.

img_5233

Lo avevo già fatto un’altra volta e il risultato mi era piaciuto, così ho voluto riprovare, spinta anche dall’aver trovato questo bel font che secondo me avrebbe reso molto in questo lavoro…e infatti così è stato.

Con la skech pen rosa ho scritto “Benvenuta ” e “Gloria”, poi ho tolto la pen, inserito la lama, e tagliato le 2 scritte.img_5235Infine a mano con un pastello in tinta mi sono divertita a riempire le lettere, cercando di sfumare il colore.

Con gli acquerelli sarebbe venuto un lavoro decisamente migliore ma io non li so usare affatto bene, quindi ho preferito andare sul sicuro con i pastelli.img_5234Come al solito ho corredato di un piccolo bigliettino di auguri, decorato  molto semplicemente con un washi tape, una timbrata e uno stickers “3D” (non so come definirlo) composto da un vasettino con 2 margherite dentro.

Le sketch pen mi piacciono un sacco, purtroppo me ne ricordo troppo di rado e di conseguenza le uso poco, e pensare che hanno un gran potenziale…devo impegnarmi a sfruttarle di più! :)

Alla prossima!

Francesca

Ciao!

Finalmente usciti dal tunnel natalizio (era ora, a febbraio…) rieccomi con una torta di pannolini fatta oramai un po’ di tempo fa…in dicembre…ma si sa, in dicembre il Natale ha il monopolio (e anche dopo!) quindi ho dovuto attendere finora per pubblicarla.

torta_ginevra_00E sempre finalmente si tratta non di una torta commissionata ma regalata proprio da me, ai nostri vicini che sono diventati genitori a fine novembre della bellissima Ginevra.torta_ginevra_01Dico “finalmente” perchè quando faccio una torta che devo regalare io in prima persona mi sento più libera di sperimentare qualcosa di nuovo, di sbizzarrirmi, e di conseguenza mi diverto maggiormente…

in questo caso ho osato on alcuni colori “non convenzionali”, in aggiunta al rosa baby, che sapevo non essere proprio il colore preferito dalla mamma…quindi lilla, verde, etc.torta_ginevra_02Poi la torta non è la versione che realizzo solitamente, con i pannolini arrotolati uno ad uno, ma la versione da 90 pannolini, disposti a spirale e stesi.torta_ginevra_03Infine altra nota particolare sono le “roselline” sparse sui vari piani della torta… in realtà sono 4 coppie di calzini per la piccola Ginevra, che mi sono divertita ad arrotolare cercando di farli sembrare dei piccoli boccioli.torta_ginevra_04La cosa che mi è piaciuta di più però è stato il nome; al posto delle scritte che solitamente taglio ad hoc con la Cameo ho usato un alfabeto chipboard adesivo di Stamperia che avevo lì da diverso tempo, e che forse non avevo mai trovato modo di usare…

Qui devo dire che faceva proprio il caso suo, in foto non rende molto ma dal vivo è davvero bello, le lettere sono bianche leggermente lucide ma con una “leggera embossatura” a quadretti, erano proprio così in origine, io mi sono solo limitata ad attaccarle.

E’ tutto, ciaooo!

Francesca