Articoli

Pesciolina, che poi in realtà è una sirenetta…

La card è per la bimba di una collega, di nome Giada, nata a febbraio scorso :)

Il timbro digitale della sirena è colorato con i pastelli…sotto di lei una carta patterned con una cucitura fatta a macchina su tutto il perimetro, una striscia di cartoncino bordato con l’intramontabile punch di Martha Stewart, e ancora sotto un cartoncino embossato con una fustella DovecraftIl nome invece è un alfabeto foam adesivo, ancora di quelli comprati a New York in viaggio di nozze…li sto usando con parsimonia, haha! :) E’ tutto, alla prossima!

Francesca

Bentornati a tutte/i!

Dopo le tantissime foto dell’album di Napoli, oggi prometto di essere molto più sintetica, anche perchè vi mostro solamente una card; ricordate la torta di pannolini per Melissa realizzata non molto tempo fa (qui)?

Bene, mentre la torta era il mio regalino personale, questa card accompagnava invece il regalo che tutti insieme in ufficio abbiamo fatto alla piccola neo arrivata :)
Ho utilizzato una carta patterned rosa baby, sulla quale ho incollato un cartoncino embossato con le classiche mascherine per la big shot a pois…è inutile, tra le varie mascherine che ho, questa a pois è in assoluto quella che ho sempre usato di più, e anche ora a distanza di un sacco di anni mentre molte sono ormai delle fantasie un po’ superate, questo pois piccolino mi piace ancora come il giorno che l’ho comprato, e riesco ad utilizzarlo ovunque!

Eh bè, a volte si fanno acquisti non azzeccati, ma altre volte succede anche l’esatto contrario per fortuna. Non capita anche a voi?

Va bè, torniamo alla card…quello a fiorellini è un washi tape, mentre il nome sono delle piccole lettere adesive in gomma crepla; infine ho incollato con del biadesivo spessorato una fustellata carinissima, che dovrebbe rappresentare uno di quei giochini che si appendono solitamente sulle culle dei bebè…non so se hanno un nome preciso, perdonatemi :)

Purtroppo sulla fustellata non so dirvi molto di più perchè l’ho ricevuta in uno swap a cui avevo partecipato diverso tempo fa, quindi non so né marca né nome della fustella…sorry!

Infine ho fatto la busta con la Envelope Punch Board utilizzando una carta di riso intonata, e ho chiuso il tutto con del twine di un rosa un po’ più acceso.

Finito! Visto, vi avevo detto che sarei stata veloce oggi, solo 2 foto! :)

Lancio però un piccolo appello, perchè la fustellata è piaciuta veramente tanto, non solo a me; quindi se per caso qualcuna che sta leggendo possiede o comunque conosce questa fustella, la prego di farsi avanti e dirci di che fustella si tratta perchè a questo punto sono quantomeno curiosa!

Grazie, ciaoooo! :)

Francesca

Ciao a tutti!

Faccio una pausa dalla anomala produzione di album di questo periodo, ma molto veloce, solo per pubblicare una torta di pannolini realizzata poco tempo fa per la nascita di una principessa, Melissa :)

Toni di rosa classici da bimba, ai quali ho abbinato un po’ di verde…

l’accostamento con il verde o il marrone sono i miei preferiti per il rosa baby :)

La carta usata di sfondo alle scritte è una vecchissima della Basic Grey, forse una delle prime carte che ho acquistato…ne conservo ancora alcune dopo tanti anni, anzi forse proprio perchè sono le prime a questo punto mi ci sono affezionata e faccio fatica ad usarle, oramai più che carte sono dei veri ricordi loro stesse :)

Il “benvenuta” e “Melissa” invece sono tagliate con la Cameo da un Bazzil rosa, così come l’elefantino (anche se da un bazzil differente)

Infine la card che non può mancare, peccato per il washi perchè sarebbe rosa e oro, ma dalla foto non si vede!

E’ tutto, a presto!

Francesca

Bentornati!

Questo che vi mostro oggi è un lavoretto vecchissimo, fatto davvero taaaanto tempo fa, addirittura per lo scorso Natale…ho scorso tutti gli articoli pubblicati fino a dicembre 2016 perché non ci credevo, e invece mi era proprio sfuggito, forse nel marasma delle foto dei lavori di Natale che effettivamente sono sempre tante, questo me lo ero del tutto dimenticata. Fa niente, recuperiamo oggi :)

Si tratta di un piccolo ricettario, faceva parte del regalo fatto ad una amica appassionata come me di cucina, e che come me ha il fornetto Versilia.Preciso subito che il contenuto, ossia la raccolta di ricette per il cornetto Versilia, non è mia ma l’ho trovata su internet, un pdf già di suo molto carino, pronto da stampare (se qualcuna è interessata contattatemi che cerco di risalire al link dove potete trovarlo).

Io l’ho appunto stampato e mi sono occupata di preparare la copertina; la destinataria di questo libricino è una patita di gufi e ama il rosa, quindi questa carta da scrap glitterata che giaceva lì da anni e anni (tra l’altro penso me l’avesse portata un amico da un suo viaggio negli USA) era perfetta per l’occasione, non ho dovuto pensarci su neanche un attimo! :)

Fuori come unica decorazione ho messo un bannerino con la scritta “Ricette” formata da letterine adesive in foam; la carta è già molto vivace di suo, quindi non ho voluto appensantirla con altri abbellimenti. Nell’interno della copertina ho previsto una piccola tasca con un bloc notes, a portata di mano per eventuali appunti relativi alle ricette!

E’ tutto anche per oggi, alla prossima!

Francesca

Bentornati!

Oggi un altro articolo veloce per l’ennesima torta di pannolini…

effettivamente questo 2017 è un anno bello denso di torte di pannolini, se le conto penso che si stia affermando come il più popolato di torte di pannolini, un giorno potrei mettermi a contarle per vedere quante ne ho fatte da gennaio ad oggi, e quante negli anni scorsi, chissà :)

Questa volta la torta era per una bimba, è stata scelta la versione più grande, con i 90 pannolini disposti stesi e non arrotolati, e l’unica indicazione “tassativa” che mi era stata data era che fosse SOLO di colore rosa, rosa e rosa :)E così è stato: le scritte, il fiocco, le decorazioni, tutto rosa, cercando di giocare con diverse tonalità, dal rosa baby a dei più intensi fucsia, ma non vi sono stati altri colori (va bè a parte bianco e beige ma quelli sono neutri non fanno testo…e poi dovrò usare qualcosa che crea contrasti altrimenti come faccio, metto rosa su rosa? Neanche si leggerebbe) E anche per oggi siamo arrivati in fondo, a presto con qualche altro lavoretto!

Grazie,

Francesca

Ciao a tutti!

Dopo qualche giorno di pausa relax in giro per la Toscana con mia mamma (dove ho fatto tantissime foto, quindi ora urge un mini album!) sono di nuovo qui a pubblicare un lavoro fatto in queste ultime settimane…anzi ormai si può dire in questi ultimi mesi! Mamma mia come vola il tempo!Queste bomboniere solidali sono state scelte dai genitori di Alessia per il battesimo della loro piccola; sempre pro-Canile di Imola, si sono innamorati della scatolina trasparente, che ho decorato nei toni del rosa con un giro di washi tape tutt’intorno e la targhetta sopra.

Ho sovrapposto un cartoncino bianco con stampati il nome e la data del battesimo, ad uno di Bazzil rosa, e sempre con lo stesso rosa ho punchato una farfallina che poi ho incollato solo nel corpo centrale, per darle tridimensionalità. All’interno ho inserito i confetti e il bigliettino con il testo sulla donazione al Canile.

Devo dire che è stato un lavoro abbastanza veloce in quanto le scatoline si acquistano già pronte per cui sono solo da montare e decorare; mi sono divertita molto nel fare un lavoro con uno stile un po’ diverso dal mio solito…incredibile ma vero stavolta sono riuscita a non usare il color craft! :)

Alla prossima!

Francesca

Bentornati!

A volte ritornano…oggi pubblico una torta di pannolini, realizzata alcuni giorni fa in occasione della nascita di una bimba!

img_5232Non c’è più molto da dire oramai sulle torte di pannolini, ne avete viste talmente tante sul mio blog che sapete a memoria come realizzarle…

…anche se cerco sempre di variare, anche solo leggermente, e a volte sperimento cose nuove; questa volta mi sono divertita a realizzare le scritte con le sketch pen della Cameo.

img_5233

Lo avevo già fatto un’altra volta e il risultato mi era piaciuto, così ho voluto riprovare, spinta anche dall’aver trovato questo bel font che secondo me avrebbe reso molto in questo lavoro…e infatti così è stato.

Con la skech pen rosa ho scritto “Benvenuta ” e “Gloria”, poi ho tolto la pen, inserito la lama, e tagliato le 2 scritte.img_5235Infine a mano con un pastello in tinta mi sono divertita a riempire le lettere, cercando di sfumare il colore.

Con gli acquerelli sarebbe venuto un lavoro decisamente migliore ma io non li so usare affatto bene, quindi ho preferito andare sul sicuro con i pastelli.img_5234Come al solito ho corredato di un piccolo bigliettino di auguri, decorato  molto semplicemente con un washi tape, una timbrata e uno stickers “3D” (non so come definirlo) composto da un vasettino con 2 margherite dentro.

Le sketch pen mi piacciono un sacco, purtroppo me ne ricordo troppo di rado e di conseguenza le uso poco, e pensare che hanno un gran potenziale…devo impegnarmi a sfruttarle di più! :)

Alla prossima!

Francesca

Ciao!

Finalmente usciti dal tunnel natalizio (era ora, a febbraio…) rieccomi con una torta di pannolini fatta oramai un po’ di tempo fa…in dicembre…ma si sa, in dicembre il Natale ha il monopolio (e anche dopo!) quindi ho dovuto attendere finora per pubblicarla.

torta_ginevra_00E sempre finalmente si tratta non di una torta commissionata ma regalata proprio da me, ai nostri vicini che sono diventati genitori a fine novembre della bellissima Ginevra.torta_ginevra_01Dico “finalmente” perchè quando faccio una torta che devo regalare io in prima persona mi sento più libera di sperimentare qualcosa di nuovo, di sbizzarrirmi, e di conseguenza mi diverto maggiormente…

in questo caso ho osato on alcuni colori “non convenzionali”, in aggiunta al rosa baby, che sapevo non essere proprio il colore preferito dalla mamma…quindi lilla, verde, etc.torta_ginevra_02Poi la torta non è la versione che realizzo solitamente, con i pannolini arrotolati uno ad uno, ma la versione da 90 pannolini, disposti a spirale e stesi.torta_ginevra_03Infine altra nota particolare sono le “roselline” sparse sui vari piani della torta… in realtà sono 4 coppie di calzini per la piccola Ginevra, che mi sono divertita ad arrotolare cercando di farli sembrare dei piccoli boccioli.torta_ginevra_04La cosa che mi è piaciuta di più però è stato il nome; al posto delle scritte che solitamente taglio ad hoc con la Cameo ho usato un alfabeto chipboard adesivo di Stamperia che avevo lì da diverso tempo, e che forse non avevo mai trovato modo di usare…

Qui devo dire che faceva proprio il caso suo, in foto non rende molto ma dal vivo è davvero bello, le lettere sono bianche leggermente lucide ma con una “leggera embossatura” a quadretti, erano proprio così in origine, io mi sono solo limitata ad attaccarle.

E’ tutto, ciaooo!

Francesca

Rieccomi con una torta di pannolini; ma finalmente, dopo tante torte da maschietto…una femminuccia! Sono sincera, ero un po’ stufa di fare dei fiocchi azzurri, avevo voglia di cambiare colori :)torta_mariachiara_01Ed eccomi accontentata, ai miei vicini di casa serviva una torta per la nascita della bimba di loro amici di famiglia.
Come al solito il colore non è uno solo…in questo caso ho abbinato al rosa i toni del beige e del marrone, un accostamento abbastanza classico ma che non passa mai…
torta_mariachiara_02
…devo dire che mentre la preparavo mi veniva voglia di cioccolata con questo bel tono caldo di marrone! :)torta_mariachiara_03In realtà ho anche usato 2 rosa diversi, perchè ho alternato 2 nastri; quello del piano centrale è un nastro di raso nel classico rosa baby, mentre per gli altri 2 piani ho utilizzato un nastro di organza sfumato dal rosa/viola ciclamino al bianco…

torta_mariachiara_04…purtroppo nelle foto non si vede molto perchè nella parte frontale è coperto dalle scritte, ma la sfumatura da un effetto che mi piace, perchè visto da lontano sembra quasi che il nastro da rosa scuro pian piano si fonda col il cartoncino bianco che sta sotto, come fosse un tutt’uno.torta_mariachiara_05Forse è per quello che mi piace fare le torte di pannolini da bambina, perchè posso sfruttare questo bel nastro! :D

Con quest’ultimo post del 2015 auguro a tutti una buona fine e un ancor migliore inizio…ci si risente l’anno prossimo!

Francesca