Articoli

Ciao!

Ed eccoci al secondo mini album…

questo è un lavoro davvero vecchio, un mini album grazioso e delicatissimo, fatto ad un gran bel corso di Carolyn Peeler, organizzato da Patty nel suo negozio di Prato. Se non sbaglio era il 2012…

img_2980

Questo mini album è una vera una esplosione di materiali, elementi, abbellimenti, così come lo era il kit, ricordo ancora bene…un pacchetto enorme con ogni ben di Dio dentro, ne ho ancora da utilizzare! :)img_2981

La mia preferita è senza dubbio la copertina, e forse anche quella che ci ha portato via più tempo…il fondo è in tela grezza beige mentre la costa dell’album è di pannolenci bianco, al quale abbiamo cucito in fondo un bordino di pizzo su cui poi sono state a sua volta applicate delle perline bianche; e poi le 3 tag, la fustellata “NOTES”, altre perline, e quella coroncina di fiori in resina che abbiamo colorato con i Copic (mia prima esperienza con i Copic, e forse si vede…)
img_2982

Il titolo è “Le mie rose” perché anche questo album l’ho preparato per mia mamma, appassionata di piante e fiori, e in particolar modo delle sue (ad oggi) 51 PIANTE DI ROSE… :)

Questa primavera durante la prima fioritura mi ha chiesto di fotografargliele, ma come al solito con lei ho il problema che poi non ama mettersi a sfogliare le foto digitali…

quindi questo album è diventato il contenitore perfetto per le foto delle rose!

Perfetto perché se pur piccolino come formato (le pagine ospitano una foto 10×15), ha talmente tante pagine che ci stanno davvero un bel po’ di stampe.img_2983

E quindi ecco qualche foto delle pagine interne, non tutte ovviamente perché sono riuscita a farci stare ben 40 foto e non mi sembrava il caso di fotografarlo tutto…giusto qualche foto di esempio :)img_2984

E ancora un’ultimo collage con delle foto dell’esterno, qui potete vedere bene anche come si presenta la rilegatura esternamente.img_2985

Che dire, bellissimo corso, bellissima giornata che ricordo ancora con piacere, e finalmente anche questo progetto dopo anni di stallo ha trovato la sua giusta destinazione!
Alla prossima!
Francesca

Ciao! Questa settimana arrivo un po’ in ritardo ad aggiornare, ma con nonna in ospedale e mamma a letto con l’influenza, penso di essere più che giustificata…è un altro periodo piuttosto intenso :(

Volevo riportare anch’io la mia esperienza al meeting ASI sul mio blog, ed eccomi qui, a farlo ad una settimana esatta di distanza.

Domenica 15 ho partecipato al meeting ASI E.R.-Marche che si è tenuto ad Anzola Emilia (BO).

Ero partita entusiasta del corso chea vremmo fatto, e devo dire che le aspettative già alte che avevo, sono state pienamente soddisfatte!

Il corso, tenuto da Tommy, consisteva nella realizzazione di una cornice, un pannello da porta e una card, tutti e 3 tramite l’utilizzo di techiche di pittura shabby su carta. Io sono completamente a digiuno di questo mondo nonostante mi attiri tanto e mi piaccia lo shabby, quindi sono stata ben contenta di partecipare perchè come prevedevo ho imparato un sacco di cose utili; sono anche abbastanza convinta che riuscitò a riutilizzarle, anche perchè si è trattata la lavorazione non su legno, ma su carta…materiale con il quale ho più confidenza.

Questi sono i lavori realizzati da me:IMG_7618

per il primo sono partita da uno specchio dell’Ikea (il Malma, bianco nel mio caso ma il colore non aveva importanza perchè poi è stato coperto), sul quale abbiamo fatto questo collage di diverse carte precedentemente embossate, dipinte con i colori di Tommy, e trattate con le sue cere per creare l’effetto invecchiato e lucidarle.

Per la targhetta invece siamo partiti da un cartoncino di recupero, sul quale abbiamo steso il gesso e creato l’effetto legno tramite l’uso di una apposita spatola rigata (spatola che mi piace troppo, l’effetto legno che fa è tremendamente realistico!).IMG_7619

Abbiamo poi dipinto e schiarito a nostro piacimento, ed ho realizzato con gli stencil la scritta e il decoro. Infine la targa è stata rifilata e applicata su un altro cartoncino più spesso precedentemente dipinto con il colore nero bruno di Tommy.

A casa con la Crop A Dile ho forato la targhetta e inserito 2 rivetti color rame antico, e ora non mi resta che mettere un fil di ferro e appenderla!

Il terzo progetto era la card, che però non ho completato, perchè per motivi di tempo ho dovuto fare una scelta, ed ho preferito terminare gli altri 2 progetti a suo discapito; avendo già tutti i pezzi necessari creati con le varie tecniche, posso benissimo assemblarla anche a casa.

Sono stata molto contenta del corso, credo di non aver mai lavorato tanto ad un meeting, e portare a casa 2 progetti praticamente finiti e uno solo da assemblare è davvero un record :)

Tommy è molto bravo ma questo lo sapevo già, insegnare è il suo mestiere e oltre ai colori e alle carte che avevo nel kit acquistato da lui, ci ha messo a disposizione tutti i suoi strumenti (pennelli, stencil, colori, spatole, etc etc) senza mai farci alzare dal nostro posto di lavoro! Sicuramente il fatto di non essere numerosissime ha aiutato a lavorare meglio, ma lui è veramente bravo a non farti mai mancare niente, a passare continuamente per controllare il tuo lavoro e dispensare consigli, e tenere sempre alta l’attenzione su quello che sta spiegando…lo dice il fatto che sono arrivata a casa cotta come una zucchina :)

Ma il corso non è stato tutto in questa “bella” giornata (bella tra virgolette perchè c’era un tempo da lupi, ma eravamo talmente prese che non ce ne siamo neanche accorte se non quando si è trattato di andarsene); al meeting erano presente 2 shop, la Patty con Scrappando Carta e Ricordi che con mia grande gioia è tornata tra gli sponsor ASI e quindi presente ai meeting, e Scrap it easy, shop che non avevo ancora avuto la fortuna di vedere dal vivo e che finalmente ho conosciuto, con la sua valanga di washi tape per i quali io vado matta.

Gli acquisti sono stati doverosi, pur cercando di trattenermi perchè tra poco meno di 15 giorni c’è il meeting nazionale e se riesco ad andarci preferisco scatenarmi lì…

Infine lo swap: dovevamo alterare un bloc notes da borsetta…i lavori non erano tanti ma tutti molto belli (a parte il mio ma non ne avrete le prove perchè non l’ho fotografato, hahahah); il mio blocchetto è capitato alla Ste (mi dispiace per lei!) mentre a me è capitato quello fatto da Chiara, che è stata bravissima e tra l’altro ha usato dei colori che in questo periodo mi piacciono molto! Grazie Chiara!IMG_7617

E poi mangiato, chiacchierato, riso…le solite cose che troviamo ai meeting e che ci fanno tornare a quello dopo!

Un grande grazie va a Lisa e Zoey per aver organizzato il tutto, per il bel corso che ci hanno offerto, e per gestirci sempre.

A presto!

Francesca