Articoli

Ciao! Come promesso ecco il secondo round di segnaposto…

La stessa persona me li aveva già commissionati l’anno scorso, ed avevamo fatto le match box, per cui quest’anno per cambiare abbiamo optato per la soluzione n.2, ovvero i cestini con le nocciole (come qui).

segnaposto_gloria_01Sono partita col fare la base dal cartoncino craft, perchè le nocciole mi ricordano qualcosa di rustico per cui volevo che anche il contenitore lo fosse, pur restando su qualcosa di fine e natalizio.segnaposto_gloria_02Li ho quindi arricchiti applicando su tutti i bordi del cestino ancora “smontato” del washi tape, ne ho usati 3 diversi per dare un po’ più di colore perchè già il cartoncino craft di suo è abbastanza spento, cosa che non va d’accordo con la tavola di Natale; quindi 1 washi rosso a poi grandi bianchi, uno bianco a pois piccoli rossi, e uno oro con le stelline trasparenti, questa è stata la scelta.segnaposto_gloria_03Li ho riempiti con una decina di nocciole ciascuno e avvolti in quadrotti di cellophane che poi ho chiuso con la puntatrice; i punti non si vedono perchè sono nascosti dal bannerino bianco che, come nei segnaposto della puntata precedente, ho stampato con i nomi dei commensali.segnaposto_gloria_04Per ultimo, in ogni bandierina ho applicato un piccolo sticker a forma di fiocco di neve.

Pronti!

Francesca

Ciao!

Siete pronti per Natale? Ci siamo eh…Avete preparato tutto?!? Sono giorni e giorni che vi improvvisate Cracco ai fornelli, la produzione di tortellini ha toccato il suo picco annuale, la glicemia pure perchè le cene di Natale si protraggono ormai da settimane… :)

sicuri di non dimenticare nulla? No perchè…non so in casa vostra, ma a casa mia qualche dimenticanza è proprio fisiologica!

Qualora vi foste dimenticati dei segnaposto (“oddio, i segnaposto!!!” ecco sì, mi sembra di aver sentito 2-3 vocine in preda al panico) tranquilli, quella di oggi è un’idea avuta e creata qualche tempo fa, ma assolutamente attualissima se avete questa emergenza.

IMG_0602-0.jpgLa mia occasione era l’addio al nubilato di una collega, che abbiamo portato fuori a cena. Era fine settembre, per cui a casa avevamo da poco finito di raccogliere le nocciole del nostro prolifico nocciolo, e visto che la frutta secca è solitamente gradita a tutti (e per Natale niente di più adatto) ho fatto dei mini cestini velocissimi, riempiti con le nocciole e chiusi con il cellophane e una tag craft.

IMG_0603.JPGIl cestino è il classico utilizzato in altre misure e versioni; si ricava da un quadrato di cartoncino al quale vanno praticati dei tagli lungo le 4 diagonali lasciando solo la parte centrale del quadrato integra.

Dopodichè si sollevano le punte opposte e sopvrapponendole si fissano, in questo caso per far presto ho dato un punto di puntatrice, in altre occasioni e se avete più tempo magari consiglio di fare i fori nelle punte e una volta sovrapposti i fori si fissano con un fermacampione, così risulta anche più rifinito.

Per Natale è un’idea perfetta perchè la frutta secca è proprio nel suo periodo più congeniale, i miei erano piccini piccini perchè contenevano 3-4 nocciole di numero, ma in base a quello che dovete metterci dentro potete variare le misure del cestino a vostro piacimento, basta partire da un quadrato più grande o più piccolo; vi consiglio di fare 2-3 tentativi con della carta da riciclo e una volta trovata la misura che vi aggrada partite con la produzione.

Ciao e Buon Natale a tutti!