Articoli

Bentornati!

E’ decisamente periodo di cards… :)

Stavolta però mi sono lanciata in qualcosa di nuovo…nuovo per me perchè non l’avevo mai fatta, o forse una volta molto tempo fa, ma da un po’ di tempo se ne stanno vedendo tantissime sul web, tanto che molte aziende hanno anche messo in commercio la fustella per realizzarle…le shasow box card!

Su YouTube ho trovato un tutorial per realizzarla a mano, molto chiaro e semplice, lo consiglio a chi come me non ha la fustella (qui il link, grazie ad Elisa per il tutorial!) almeno per le prime volte, poi penso che una volta capita la logica si possa andare tranquillamente in autonomia in base alle dimensioni finali che si vogliono ottenere :)

Dovevo realizzare una card di ringraziamento per il canile, per una donazione fatta in occasione di un compleanno; quindi ho usato una prevalenza di color arancio che è il colore simbolo dell’associazione.

Sono partita realizzando la shadow box, nella quale ho incorniciato la frase di ringraziamento; successivamente ho realizzato il “coperchio”, quindi con un rettangolo di bazzil beige ho creato la copertina della card, e ho decorato la parte frontale sempre con la stessa patterned, il buon vecchio timbrino di compleanno dei topini della Pennyblack, e un “grazie” stampato con la Dymo.

Non sapendo se questa è più una card o un piccolo pacchettino…l’ho infiocchettata come un pacco regalo! :)

Mi sembrava più carina, perchè le “donatrici” potessero porgerla alla festeggiata proprio come un piccolo dono.

L’unica pecca secondo me di questo metodo per realizzare la shadow box è che bisogna partire da un foglio di dimensioni molto più grandi di quello che sarà poi il risultato finale (e quindi lo spazio centrale utile dove scrivere il messaggio). Questo problema ovviamente si ridimensiona se si opta per una cornice più sottile, nel mio caso era di 2 cm quindi bella spessa, ma mi piaceva così :)

E voi? Avete un sistema migliore da consigliarmi per risparmiare carta? Accetto volentieri consigli perchè penso proprio che ne farò altre!

A presto!

Francesca

Bentornati!

Nell’articolo precedente avevo parlato dell’iniziativa promossa dal Canile di Imola “Regala una donazione”, solo citando anche gli altri gadget a disposizione per chi volesse fare una donazione al canile…

e quindi oggi ve li mostro, ecco le candeline CoALA!

IMG_1116.JPGOltre ai bellissimi calendari e a tanti altri oggetti che potete acquistare presso il banchetto del Canile ci sono queste simpatiche candeline (profumatissime!) che io ho decorato, creandone 2 versioni.

IMG_1117.JPGLa prima più semplice, ma perfetta se dovete fare un piccolo pensiero, o se vi piace integrare una cesta di Natale o un altro bel regalo con un piccolo gesto solidale. Un giro di washi tape in varie fantasie (in foto la versione dorata a stelline), cartoncino con il logo, e un ricciolino arancione, colore sociale che ormai contraddistigue la cooperativa CoALA.

IMG_1118.JPGLe seconde sono invece per chi apprezza un packaging un po’ più elaborato, e magari vuole dare maggiore “importanza” al regalo.

Dei finti cartoni del latte che racchiudono la candela, visibile dalla finestrella trasparente, ed ovviamente il solito logo e ricciolino.

IMG_1119.JPGQuesti invece sono alcuni esempi dei biglietti a disposizione per chi decide di regalare una donazione!

Ricordo che questi ed altri gadget sono disponibilipresso la sede del Canile di Imola in Via Gambellara negli orari di apertura al pubblico, e nei giorni del mercatino di Natale in centro storico a Imola presso il banchetto CoALA!

Chiedo scusa per le foto ma in questo periodo piuttosto intenso per via del Natale sto facendo i miei lavoretti ad orari assurdi, e quando arrivo a fare le foto che solitamente sono l’ultima cosa prima di andare a dormire, sono talmente cotta che non sono in grado di fare di meglio…mi perdonerete :)

Ciaoooo!

 

 

Ciao!

Oggi vi voglio segnalare un’iniziativa importante alla quale potete partecipare da qui a Natale ma non solo, perchè è valida ogni volta che volete fare un regalo “speciale”.

Il Canile di Imola quest’anno oltre agli ormai abituali gadget (calendari, candele, etc) promuove l’iniziativa “regala una donazione”. Potete infatti scegliere di fare una donazione al canile e regalarla a qualcuno, al posto di un regalo di Natale “materiale”.

Decidere di donare in beneficenza quanto solitamente destinato ai regali, nella fattispecie quelli di Natale, è un bellissimo gesto ed è altrettanto bello secondo me poterlo fare per un’iniziativa “locale”, dove puoi andare a vedere in prima persona il lavoro che viene svolto, l’impegno, e le necessità che ci sono. Ovvio che la beneficenza è sempre una cosa giusta ovunque essa arrivi, ma a me così piace ancora di più.

Ovviamente io mi occupo del lato “artistico” di tutto ciò, e dunque preparo i biglietti che vengono consegnati a fronte della donazione, biglietti da consegnare poi alle persone che riceveranno al posto del regalo la donazione al canile.

Il caso fotografato in realtà è leggermente diverso, perchè a fare la donazione al canile non è stato un privato ma una signora titolare di un centro estetico. Non so il nome del centro ma mi piacerebbe molto per farle un po’ di spudorata pubblicità, perchè l’idea che ha avuto è davvero nobile e andrebbe premiata.

IMG_0974.JPGQuesta estetista ha deciso di destinare al canile di Imola come donazione, il denaro che solitamente spende per i gadget natalizi da regalare alle proprie clienti. Che dire…io approvo in pieno, brava!!!IMG_0976.JPG…E quindi non volevo fare un semplice biglietto, ho studiato qualcosa che poi lei possa esporre presso la sua attività, in vista, in modo che le clienti possano leggerlo.
Niente di meglio quindi di una easel card, che una volta aperta può essere posizionata in piedi su un ripiano, e quando non servirà più basta riappiattirla, per riporla senza che occupi inutile spazio.

IMG_0975.JPGNon sto qui a spiegare il procedimento perchè è davvero banale e comunque facilmente reperibile su internet. Nella mia versione ho usato del cartoncino kraft bianco e rosso, del washi tape glitterato oro, un vecchio timbrino di un set natalizio della Pennyblack, e dei finti bottocini di cartone comprati in fiera qualche mese fa; ho chiuso il tutto in una busta home made sempre di cartoncino rosso, sigillata a sua volta da una fascetta fatta con un punch di Martha Stewart e del nastro di stoffa bianco.

Il Canile di Imola è a disposizione per questo ed altri regali natalizi sia presso la propria struttura di via Gambellara negli orari di apertura al pubblico, sia in centro a Imola nei giorni dei mercatini di Natale con il proprio banchetto!

Che dire, spero di ricevere la chiamata dal canile del tipo “Fra, ci servono altri bigliettini per le donazioni, li abbiamo finiti tutti!!!” :)

Ciaoooo