Articoli

Ciao a tutti!

Quest’anno ho deciso di pubblicare con qualche giorno di anticipo il mio lavoretto per Halloween, visto che è già pronto…

Dubito fortemente che i bimbi che li riceveranno seguano il mio blog :) quindi non penso proprio di rovinare la sorpresa a nessuno! In compenso spero possa essere di ispirazione per chi è ancora alla ricerca di qualcosa di simpatico da preparare per il “dolcetto o scherzetto”.

img_5260L’idea l’ho trovata su Pinterest ed è semplicissima; ho comprato dei lecca lecca che ho ricoperto con dei fazzoletti di carta, annodando alla base della “pallina” un nastrino di raso.

img_5261Infine nella capocchietta che si è così creata ho disegnato con un pennarello nero occhi e bocca.

Il lavoro in se è di una banalità assurda, così come i materiali da utilizzare, ma forse proprio questo li rende ancora più belli!

img_5262Per presentarli così come li vedete, tutti assieme “in piedi”, ho usato 2 cartoni di recupero; in uno ho praticato tanti fori sparsi, poi ho arrotolato delle striscioline di cartone per creare degli spessori di circa 1-1,5 cm, ed ho incollato i 2 cartoni tra loro distanziandoli con gli spessorini fai da te; un po’ rudimentale ma funziona :)img_5263Questi fantasmini sono tutt’altro che spaventosi (il titolo era ovviamente ironico), al contrario sono davvero troppo simpatici, spero che i bimbi li gradiranno :)

Spero inoltre che la mia idea vi sia di spunto, ad ogni modo vi consiglio di controllare sempre su Pinterest perchè lì le idee sono infinite, bisogna “solo” scegliere :)

Ciao e buon Halloween!

Francesca

Ciao!

Domenica si è tenuto il meeting ASI Emilia Romagna-Marche a Faenza, e un po’ per la vicinanza, un po’ il corso che mi attirava molto, un po’ la voglia di meeting…ci tenevo tanto ad esserci, nonostate il periodo non molto felice a casa che mi occupa quasi tutto il mio tempo libero.

Come ad ogni meeting era previsto uno swap, che questa volta aveva come argomento i paper bag, ovvero i sacchettini del pane che tanto ci piacciono nello scrap perchè si prestano a mille usi!

La paper bag doveva o essere l’oggetto del “regalino”, oppure fare da “packaging” ad un regalino mangereccio.

img_2353.jpgIo ho optato per questa seconda opzione, quindi ho preso un sacchetto di carta dei miei, che in realtà non è proprio un sacchetto classico del pane, ma sono sacchettini a fondo largo che ho comprato diverso tempo fa, e l’ho riempito con un sacchettino di cellophane pieno di mashmallows e dei cartoncini misti embossati.img_2352.jpgAllo stesso tempo però ho voluto fare una decorazione molto semplice, solo un nastro con infilata una tag, senza usare punti, colla etc., in modo che chi la ricevesse (se voleva) potesse riutilizzare il sacchetto perchè ancora integro :)

Spero che sia piaciuta e ringrazio la mia “abbinata” Elena Giorgini per il suo swap, tanti sacchettini di carta metallizzati che userò sicuramente!

A presto con il progetto del meeting :)

Francesca

…E ovviamente non mi sono fermata a 2! Ehhh bè!

Questi calendari mi piacciono proprio, così ne ho fatti altri 2 per fare dei regalini… :)

Il primo con colori molto accesi, sul rosso verde e giallo (ops no non è un semaforo)

Il secondo invece nei torni dell’azzurro e verde :)

Ok ok stavolta basta calendari! :D

Ciaoooooo

Al meeting regionale ASI di novembre (lo so, arrivo sempre lunga), Loretta ci ha proposto un bel progettino che consisteva in un calendario denominato “Four seasons”, perchè i mesi erano disposti su quattro pagine, raggruppati per stagione di appartenenza.

Quel giorno io non ho fatto il progettino per dare una mano a Loretta durante il corso, ma mi è piaciuto molto così a casa con la dispensa alla mano ho provato anch’io a farlo.

E dato che quando parto a fare una cosa poi la produco in serie…come vedete non mi sono limitata a farne uno ma ne ho sfornati direttamente 2 :)

…tanto per cominciare! :D

Eh sì, perchè poi ne sono seguiti altri, che vi farò vedere prossimamente! :)

Ciao e buon week end! ;)

Ciao, rieccociii! :) Avete passato una Buona Pasqua? Anche se forse un po’ piovosa… :)

Dunque, venerdì vi ho lasciato con un “set” da scrivania, e  oggi mi ripeto…eh sì, a volte quando parto col realizzare una cosa, la faccio ripetutamente per svariati destinatari e occasioni.

E’ proprio il caso del portapenne fatto con i sottobicchieri! Dopo quello che avete già visto venerdì, ho pensato di regalare a mia zia per il suo compleanno un piccolo “kit da scrivania”, composto da portapenne, mollette-fermacarte, e una scatolina per le graffette.

Ovviamente con tanto di card abbinata :)

Mi sembrava un’idea carina per colorare un po’ la scrivania del suo ufficio! :)

Ecco la card nel dettaglio ;)

Oplà! Fatto!

Alla prossima! ;)