Ciao!

Faccio una piccola pausa dalla carrellata dei regali di Natale, per entrare in un altro tunnel…quello dei segnaposto per le feste.

Già, perchè anche in questo caso ci saranno più puntate…

Poco prima di Natale, quando ho scritto l’articolo sui segnaposto fatti per l’addio al nubilato della mia collega, non avevo minimamente pensato che proprio in quei giorni sarei stata alle prese con una produzione intensiva di segnaposto! Nel giro di 2 giorni mi sono arrivate diverse richieste, e quindi mi sono trovata a fare 3 gruppi diversi di segnaposto…segnaposto_cinzia_01Quello di oggi è il primo della serie, sono 10 segnaposto fatti con le scatoline dei fiammiferi neutre bianche comprate da Opitec, di cui avevo lì una piccola scorta (e che ora dopo questa ondata è da rimpinguare al più presto perchè sono rimasta senza).

La persona che me le ha richieste le ha poi riempite con 1 cioccolatino ciascuna, per dovere di cronaca mi ha detto che ci è stato dentro perfetto un gianduiotto.segnaposto_cinzia_02Le ho decorate per metà con una striscia di patterned natalizia rossa, e l’altra metà un’altra patterned a pois verde.

In tutte poi sopra ho fatto un giro di washi tape glitterato oro, mentre su del cartoncino bianco ho stampato i nomi e ritagliato a forma di bannerini.segnaposto_cinzia_03Ho applicato le bandierine con i nomi con del biadesivo spessorato, lasciando la seconda metà della bandierina libera, e gli ho dato poi una curvatura verso l’alto per dargli un maggior senso di movimento.segnaposto_cinzia_04Infine con gli avanzi delle patterned ho punchato dei fiocchi di neve, applicandoli “a contrasto” (i verdi sulle scatoline a fondo rosso, e i rossi su quelle a fondo verde) e al centro di ciascun fiocco ho completato con una piccola perlina bianca.

Abbastanza veloci ma molto carini..il washi tape glitterato fa sempre un grande effetto e per la tavola delle feste è perfetto!

Alla prossima con un altro round di segnaposto! :)

Francesca

Primo articolo dell’anno, buon 2016 a tutti!

Eccomi come d’abitudine a pubblicare dopo Natale una carrellata dei regalini appena preparati e donati.

Non è vero!!! :P Almeno non per me…per quanto mi riguarda è il primo anno (incredibile!) che mi ritrovo poco dopo Natale a fare questa cosa, perchè nei miei vari tentativi di tenere aggiornato il blog partivo piena di buoni propositi verso febbraio/marzo per poi interrompermi dopo pochissimi mesi/settimane, quindi non riuscivo mai ad arrvare a gennaio per mostrare i miei lavori natalizi…quei pochi li ho sempre pubblicati “fuori stagione” :)

IMG_1124.JPGQuest’anno invece (anzi, adesso bisogna dire “l’anno scorso”) sembra che io sia finalmente riuscita a trovare un mio ritmo e a mantenere il blog aggiornato con regolarità, quindi ecco una prima parte (ce ne saranno varie) del resoconto “regali post-Natale 2015”.

Inizio dalla prima cosa che ho preparato, questi sacchettini di dolciumi per le ragazze che lavorano in casa di riposo da mia nonna…

IMG_1125.JPGMi succede più o meno ogni anno per Natale, di avere un tot di persone, grandi e bambini, a cui non ho un regalo preciso da fare, magari perchè sono solo conoscenti, o chè…e quindi puntualmente opto per qualcosa che in genere piace a tutti: i dolci.

Così parto alla volta del supermercato e compro un po’ di sacchetti vari di dolciumi…spazio tra torroncini, cioccolatini, praline, caramelle, gianduiotti, mini wafer…dipende, ogni volta è diversa, vedo cosa c’è e cosa mi attira, e dopo una buona mezz’ora di meditazione nel reparto delle strenne natalizie, me ne esco con una bella borsa iper glicemica…e poi via, a casa a fare tutte le mie suddivisioni :)

IMG_1123.JPGAvevo in casa questi sacchettini di carta craft a base larga, che erano perfetti per questo lavoro; li ho riempiti con un po’ dei miei acquisti e chiusi molto semplicemente con un pezzo di juta rossa e una carta scrap a fantasia natalizia che ho tagliato a coda di rondine. Ho praticato 2 forellini dove far passare il cordoncino per chiudere, nel quale ho anche infilato la tag con gli auguri e il nome della persona a cui era indirizzato il pensierino.

Le ragazze hanno apprezzato…ma i dolciumi non sono finiti!

Quindi a presto per il “packaging seconda parte”! :)

Francesca

Passato una buona Pasqua? Spero di sì.

Io ho lavorato ancora per dei regalini…

quando ho scritto l’articolo dei coniglietti, pensavo che quello fosse l’ultimo lavoretto che facevo quest’anno per Pasqua…e invece sabato, mentre l’articolo si pubblicava (io ho l’abitudine di mettermi lì a scrivere gli articoli quando ho tempo, a volte anche 2-3 di botto, poi ne programmo la pubblicazione in modo da farli uscire con una cadenza più regolare) io ero lì a preparare altri pensierini dell’ultimo minuto!

La colpa stavolta è di mia mamma che non sempre mi dice le cose con anticipo…

voleva fare un piccolo pensierino agli ospiti della casa di riposo dove si trova mia nonna, e alle ragazze che ci lavorano.

Avendo poco tempo a disposizione sono andata su qualcosa di già visto, fatto e collaudato…e quindi eccoli qui:

IMG_7985.JPGHo preparato dei segnaposto per decorare la tavola il giorno di Pasqua, facendo dei piccoli cestini con all’interno un cioccolatino ciascuno.

IMG_7986.JPGPer le ragazze invece ho alterato le confezioni delle uova, riempiendole poi con cioccolatini e caramelle

IMG_7987.JPGAvevo proposto questo progettino tempo fa ad un corso (qui) e aveva avuto molto successo, è un’idea originale per riciclare qualcosa che tutti abbiamo in casa, il contenitore delle uova

IMG_7988.JPGHo avuto un po’ da lavorare sabato, non tanto per il tipo di lavori che conoscevo già e quindi sono andata sul sicuro, ma per le quantità…alla fine però sono riuscita a terminare tutto e domenica abbiamo consegnato :)

Ciaooo!

Francesca

Come vi avevo anticipato nell’articolo precedente, ho preparato 2 tipi di pensierini per Pasqua, e questi quindi sono i secondi:IMG_7920.JPG Sono dei conigliettini tenerissimi! Li ho trovati su Pinterest e subito “adottati”, era disponibile per il download sia il file pdf che l’svg, e usando quest’ultimo ho fatto davvero in un attimo a tagliarli; ho aperto il file con il programma della Silhouette Cameo, ingrandito leggermente i coniglietti per adattarli alle dimensioni dei miei cioccolatini (altrimenti non riuscivano ad abbracciarli, hehe!) e tagliato!

IMG_7921.JPGHo dato un leggero punto di biadesivo sul retro del cioccolatino e posizionato, dopodichè ho messo nell’interno delle manine dei coniglietti un piccolissimo quadretto di biadesivo spessorato e le ho chiuse come per fargli abbracciare il cioccolatino :)

IMG_7922.JPGMi sembravano un po’ spogli così ho aggiunto un pezzettino di washi tape coordinato, più o meno in cintura ai coniglietti :)

E’ un’idea davvero carina per regalare un cioccolatino a dei bimbi, ma a dire il vero io l’ho usato per fare dei pensierini a degli adulti, e hanno ugualmente apprezzato; d’altra parte sono troppo simpatici!

A presto e tanti auguri di Buona Pasqua a tutti :)

Francesca

Ciao!

Siamo alla settimana di Pasqua e quindi mi sono messa al lavoro come ogni anno per preparare qualche pensierino da fare a bimbi vari e non.

Non amo comprare le classiche uova di Pasqua e quindi in genere opto per degli ovettini di cioccolato che poi mi diverto a confezionare ogni anno in modo diverso.

Quest’anno ho adottato 2 diversi “packaging”, e quello che vi mostro oggi è questo:

IMG_7918.JPGIn realtà è stato molto veloce realizzarli perchè le vaschettine erano già pronte; sono degli stampini di cartone da plum cake, ne ho un’intera scatola comprata molto tempo fa e ancora inutilizzata…finalmente li ho messi in uso :)

Ho preso della carta crespa verde, tagliata a striscioline sottili e messa in abbondanza sul fondo degli stampini, per riprodurre un po’ l’effetto di un praticello, e poi vi ho adagiato sopra 4 ovetti.

Ho impacchettato con dei sacchetti di cellophane trasparenti chiusi “a ventaglio” sul lato aperto e aggiunto un ricciolino di nastro per nascondere il punto della puntatrice.

Davvero semplici e veloci da fare :)

A presto con la seconda idea per regalare dei cioccolatini a dei bimbi (ma anche ai grandi!)

Francesca