Articoli

Ciao a tutti!

Dopo qualche giorno di pausa relax in giro per la Toscana con mia mamma (dove ho fatto tantissime foto, quindi ora urge un mini album!) sono di nuovo qui a pubblicare un lavoro fatto in queste ultime settimane…anzi ormai si può dire in questi ultimi mesi! Mamma mia come vola il tempo!Queste bomboniere solidali sono state scelte dai genitori di Alessia per il battesimo della loro piccola; sempre pro-Canile di Imola, si sono innamorati della scatolina trasparente, che ho decorato nei toni del rosa con un giro di washi tape tutt’intorno e la targhetta sopra.

Ho sovrapposto un cartoncino bianco con stampati il nome e la data del battesimo, ad uno di Bazzil rosa, e sempre con lo stesso rosa ho punchato una farfallina che poi ho incollato solo nel corpo centrale, per darle tridimensionalità. All’interno ho inserito i confetti e il bigliettino con il testo sulla donazione al Canile.

Devo dire che è stato un lavoro abbastanza veloce in quanto le scatoline si acquistano già pronte per cui sono solo da montare e decorare; mi sono divertita molto nel fare un lavoro con uno stile un po’ diverso dal mio solito…incredibile ma vero stavolta sono riuscita a non usare il color craft! :)

Alla prossima!

Francesca

Bentornati!

A volte ritornano…oggi pubblico una torta di pannolini, realizzata alcuni giorni fa in occasione della nascita di una bimba!

img_5232Non c’è più molto da dire oramai sulle torte di pannolini, ne avete viste talmente tante sul mio blog che sapete a memoria come realizzarle…

…anche se cerco sempre di variare, anche solo leggermente, e a volte sperimento cose nuove; questa volta mi sono divertita a realizzare le scritte con le sketch pen della Cameo.

img_5233

Lo avevo già fatto un’altra volta e il risultato mi era piaciuto, così ho voluto riprovare, spinta anche dall’aver trovato questo bel font che secondo me avrebbe reso molto in questo lavoro…e infatti così è stato.

Con la skech pen rosa ho scritto “Benvenuta ” e “Gloria”, poi ho tolto la pen, inserito la lama, e tagliato le 2 scritte.img_5235Infine a mano con un pastello in tinta mi sono divertita a riempire le lettere, cercando di sfumare il colore.

Con gli acquerelli sarebbe venuto un lavoro decisamente migliore ma io non li so usare affatto bene, quindi ho preferito andare sul sicuro con i pastelli.img_5234Come al solito ho corredato di un piccolo bigliettino di auguri, decorato  molto semplicemente con un washi tape, una timbrata e uno stickers “3D” (non so come definirlo) composto da un vasettino con 2 margherite dentro.

Le sketch pen mi piacciono un sacco, purtroppo me ne ricordo troppo di rado e di conseguenza le uso poco, e pensare che hanno un gran potenziale…devo impegnarmi a sfruttarle di più! :)

Alla prossima!

Francesca

Ciao!

Finalmente usciti dal tunnel natalizio (era ora, a febbraio…) rieccomi con una torta di pannolini fatta oramai un po’ di tempo fa…in dicembre…ma si sa, in dicembre il Natale ha il monopolio (e anche dopo!) quindi ho dovuto attendere finora per pubblicarla.

torta_ginevra_00E sempre finalmente si tratta non di una torta commissionata ma regalata proprio da me, ai nostri vicini che sono diventati genitori a fine novembre della bellissima Ginevra.torta_ginevra_01Dico “finalmente” perchè quando faccio una torta che devo regalare io in prima persona mi sento più libera di sperimentare qualcosa di nuovo, di sbizzarrirmi, e di conseguenza mi diverto maggiormente…

in questo caso ho osato on alcuni colori “non convenzionali”, in aggiunta al rosa baby, che sapevo non essere proprio il colore preferito dalla mamma…quindi lilla, verde, etc.torta_ginevra_02Poi la torta non è la versione che realizzo solitamente, con i pannolini arrotolati uno ad uno, ma la versione da 90 pannolini, disposti a spirale e stesi.torta_ginevra_03Infine altra nota particolare sono le “roselline” sparse sui vari piani della torta… in realtà sono 4 coppie di calzini per la piccola Ginevra, che mi sono divertita ad arrotolare cercando di farli sembrare dei piccoli boccioli.torta_ginevra_04La cosa che mi è piaciuta di più però è stato il nome; al posto delle scritte che solitamente taglio ad hoc con la Cameo ho usato un alfabeto chipboard adesivo di Stamperia che avevo lì da diverso tempo, e che forse non avevo mai trovato modo di usare…

Qui devo dire che faceva proprio il caso suo, in foto non rende molto ma dal vivo è davvero bello, le lettere sono bianche leggermente lucide ma con una “leggera embossatura” a quadretti, erano proprio così in origine, io mi sono solo limitata ad attaccarle.

E’ tutto, ciaooo!

Francesca

Rieccomi con una torta di pannolini; ma finalmente, dopo tante torte da maschietto…una femminuccia! Sono sincera, ero un po’ stufa di fare dei fiocchi azzurri, avevo voglia di cambiare colori :)torta_mariachiara_01Ed eccomi accontentata, ai miei vicini di casa serviva una torta per la nascita della bimba di loro amici di famiglia.
Come al solito il colore non è uno solo…in questo caso ho abbinato al rosa i toni del beige e del marrone, un accostamento abbastanza classico ma che non passa mai…
torta_mariachiara_02
…devo dire che mentre la preparavo mi veniva voglia di cioccolata con questo bel tono caldo di marrone! :)torta_mariachiara_03In realtà ho anche usato 2 rosa diversi, perchè ho alternato 2 nastri; quello del piano centrale è un nastro di raso nel classico rosa baby, mentre per gli altri 2 piani ho utilizzato un nastro di organza sfumato dal rosa/viola ciclamino al bianco…

torta_mariachiara_04…purtroppo nelle foto non si vede molto perchè nella parte frontale è coperto dalle scritte, ma la sfumatura da un effetto che mi piace, perchè visto da lontano sembra quasi che il nastro da rosa scuro pian piano si fonda col il cartoncino bianco che sta sotto, come fosse un tutt’uno.torta_mariachiara_05Forse è per quello che mi piace fare le torte di pannolini da bambina, perchè posso sfruttare questo bel nastro! :D

Con quest’ultimo post del 2015 auguro a tutti una buona fine e un ancor migliore inizio…ci si risente l’anno prossimo!

Francesca

Avevo promesso un’altra torta di pannolini, è vero, ma nel frattempo mi è capitato di fare quest’altro lavoretto, quindi per intervallare un po’ vi mostro prima questa card:

IMG_7919.JPGUn collega ha appena avuto una bimba e gli abbiamo regalato un buono da spendere in un negozio per bimbi, quindi serviva una card che contenesse il buono e le firme.

Il formato è un 15×10 orizzontale con apertura a libro; l’ho realizzata tagliando con la Silhouette Cameo un elefantino stilizzato da un cardstock rosa pastello; la cosa particolare è che ho usato il “negativo” del taglio e non l’elefantino stesso (che conserverò da usare in un’altra occasione), ho applicato l’orecchio e uno strass per creare l’occhio, e fuori ho aggiunto il nome con un alfabeto foam adesivo comprato da Michaels la scorsa estate (piano piano anche se a fatica inizio ad usare i miei acquisti fatti in vaggio di nozze :) )

Una carta fantasia messa sotto per fare contrasto e un nastrino giallo…finito!

Anche se non si vede perchè mi sono dimenticata di fotografarla, all’interno ho ricavato una tasca dove inserire il buono acquisto.

E’ tutto, a presto!

Francesca