Ciao!

Nonostante la settimana frenetica sono contenta di riuscire a pubblicare 2 articoli, anche se quello di oggi è davvero velocissimo, tra un’infornata di biscotti e una di torte… :D

Sono alle prese con i regali di Natale che come da qualche anno a questa parte sono per la maggior parte mangerecci! E per la maggior parte mangerecci “made by me”, quindi…lavora Francesca!

In casa c’è un profumino di biscotti che vorrei si incastrasse nei capelli/vestiti/muri esattamente come fanno gli odori fastidiosissimi di fumo, fritto etc, che poi non vanno più via se non dopo una accurata disinfestazione sotto la doccia…ma chissà perchè, gli odori buoni non sono così persistenti! :)

Eh va bè…

Lunedì vi avevo mostrato una prima tranche di cards realizzate con questo bel kit di carte…si sa, quando si usano i ritagli avanzati da altri lavori si tende sempre a dare la precedenza ai pezzi più grandi, e mano a mano che si va avanti nel lavoro restano pezzetti sempre più piccoli…

Per raggirare questo -chiamiamolo- problema, ho fatto prima tutte le cards possibili in formato A5 (A5 piegato a metà ovviamente), e quando gli avanzi erano talmente piccini da non farci più niente…ho ridotto le card facendo anche qualche formato A6, e per la precisione sono venute fuori queste 4 :)

I timbri sono gli stessi usati nelle cards più grandi, stessa mattatura con il Bazzil nero, e un washi che forse dalle foto non si vede ma ha il motivo in oro.

Credo che non ci risentiremo più qui sul blog prima del 25, quindi auguro a tutti voi che state leggendo i miei migliori auguri di Buon Natale!

Ci si risente a pancia piena di tortellini e panettone :)

Francesca

Ciao a tutti! Dopo i lavoretti di halloween fuori stagione, oggi vi beccate un altro fuori tema, anzi a dire il vero sarà così per una serie di prossimi articoli…

Niente Natale, qua oggi si respira aria di compleanno!

Eh sì, perchè novembre non è solo il mese del mio compleanno ma di una serie di compleanni, e da un po’ mi ero promessa di riassortire la scorta di cards di compleanno perchè iniziavo ad essere in riserva scannata…

Il problema è che poi ci ho preso gusto e mi sono fatta prendere un po’ la mano!

Ho recuperato tutti gli avanzi di carte che avevo in giro dagli ultimi progettini fatti ai meeting vari (minialbum etc), e sono andata avanti finchè non li ho esauriti! :)

Devo dire che questo è un ottimo sistema per liberarsi dei tanti ritagli che spesso ci avanzano in seguito a dei progetti “più grandi”, e che a volte stazionano lì nel loro raccoglitore per un sacco di tempo prima di poter essere sfruttati (mai buttati, almeno per me!)

C’è da dire che quando i ritagli fanno parte di uno stesso kit di carte diventa davvero facile sfruttarli, perchè non devi perderti nella ricerca dell’abbinamento giusto, il chè significa guadagnare molto tempo.

Queste carte belissime e così acquerellose di certo non si addicono al periodo autunnale in cui sono state realizzate, ma mi piacevano tantissimo quando le ho usate per il minialbum di Stefania fatto al meeting ASI (il progetto lo trovate qui) e mi piacciono tanto tutt’ora…non è stato un problema utilizzarle anche se i colori non erano quelli caldi e tipici dell’autunno.in quasi tutte le cards ho utilizzato un bazzil nero di fondo per fare la mattatura, oppure ho inserito dei dettagli in nero; trovo che con questo colore risaltino ulteriormente i colori acquerellosi delle carte.I timbri utilizzati sono quelli Modascrap, oltre a qualche fustellata e agli Enamel Dots che adoro…sono diventati una piccola droga! :)

Per oggi è tutto con le card, ma non è finita qui…vi stancherete di vederne!

Ciaooo!

Francesca

Rieccomi, e stavolta udite udite…bomboniere-free! :D

Proprio così, quella di oggi è una card realizzata per una neo dottoressa, che doveva accompagnare un piccolo regalo di laurea.

Sono rimasta sui colori classicissimi della laurea, quindi rosso bianco e nero, e anche in questo caso ho sfruttato il mio timbro da laurea gufoso, timbrato ed embossato con la polvere trasparente, così come la scritta “congratulazioni”; il primo in rosso e la seconda in nero.Il formato è quello quadrato 13,5×13,5, quando faccio card che non devono essere spedite mi piace molto usare questo formato :)

Invece quando spedisco, per esempio nel periodo natalizio che mi piace mandare un po’ di auguri in giro, prediligo il formato classico rettangolare in quanto quello quadrato ahimè è considerato da Poste fuori standard e quindi l’affrancatura costa molto di più (un po’ assurdo perchè realmente i 2 formati sono molto simili di dimensioni, ma va bè…)Questo gufo è troppo simpatico, prima o poi mi cimenterò con gli acquerelli e proverò anche a farlo colorato, finora l’ho sempre usato “anemico” :D

Ciao a tutti!

Francesca

Ciaooo!

Stavolta sono davvero le ultime, lo prometto, e il post sarà molto veloce e indolore perchè tutto sommato veloce è stato anche il lavoro che ho fatto…

Un’amica mi ha chiesto di realizzare per sua zia delle bomboniere per l’anniversario di matrimonio, e non uno a caso…nozze d’oro!

Il preavviso però era pochissimo e io ero nel bel mezzo delle varie bomboniere da fare per il canile, per cui di comune accordo abbiamo optato per una scatolina già preconfezionata, solo da assemblare. Le è piaciuta questa, la classica “lanterna”:

Per prima cosa ho preparato i sacchetti di tulle con confetti e bigliettino; i confetti sono un po’ bianchi e un po’ oro perchè ahimè il negozio non aveva confetti dorati a sufficienza e quelli che aveva in ordine non sarebbero arrivati mai in tempo per me…per cui ho fatto di necessità virtù e li ho messi misti, che alla fin fine si è rivelata una scelta azzeccata! Le scatoline all’interno sono abbastanza “buie” quindi qualche confetto bianco che spezza in mezzo a quelli oro non mi è affatto dispiaciuto!Una volta pronti i sacchetti di tulle ho montato le scatoline, inserito i confetti e chiuse con un nastro doppio di raso oro e un po’ di pizzo.

Eccoli pronti! Purtroppo non ho fatto la foto finale, li avevo sistemati in una cesta di vimini anche questa decorata con il raso oro, e si presentavano molto bene.

Ora ho davvero finito con le bomboniere, almeno per un po’…anche perchè ormai è ora di mostrare lavori natalizi e io sono ancora qua con delle bomboniere, haha :)

Alla prossima!

Francesca

Bentornate/i,

tenete duro ormai la carrellata di bomboniere autunnali è quasi terminata…

quelle di oggi sono le ultime fatte per il Canile di Imola in questa ondata di cerimonie…e torniamo ad una comunione :)

Mi è piaciuta molto questa bimba…molto di carattere, avuto le idee chiarissime su tutto :D

Le bomboniere sono di 2 versioni, per i parenti e amici più stretti hanno scelto le scatoline, mentre per i compagni di scuola etc, abbiamo fatto un po’ di pergamene.

Ma partiamo dalla scatolina…come vi dicevo la giovane ragazza ha avuto le idee molto chiare, le è piaciuta ed ha scelto questa scatolina, nella versione con il giro di pizzo. Il campione che ha visto da me era con una fascia di carta verde acido, ma a lei è piaciuto il glicine, e così ho fatto.

Davanti un bel cerchio scallop con la zampetta marrone; all’interno ovviamente ci sono confetti e bigliettino.Le pergamente invece stavolta sono in versione classica, cioè stampate e arrotolate, a parte ho preparato i sacchettini di confetti ed infine ho legato insieme le 2 cose con un nastrino lilla e lo stesso pizzo usato nelle scatoline.Che ne dite? A me sembrano carine, viste lì tutte assieme poi, entrambi i tipi, mi piacciono proprio…e poi con il lilla hanno sfondato una porta aperta con me :)

A presto con…altre bomboniere! Lo so avevo detto che erano le ultime per il Canile, ma a dirla tutta ho ancora un ultimo lavoro, stavolta non per il Canile di Imola ma per una amica che mi ha chiesto di realizzarle delle bomboniere…dopodichè prometto che per un po’ non ne vedrete più! :)

Ciaooo

Francesca