, , ,

Pocket Letters, queste sconosciute

Ciao a tutti!

È un po che non scrivo, purtroppo ho avuto alcuni problemucci di salute (non io personalmente, ma in famiglia) che mi hanno fatto trascurare un po il blog nelle ultime settimane.

Ora cercherò pian piano di riprendere il mio vecchio ritmo che tanto mi piaceva!

Dunque torniamo ai lavori…prima partecipare al meeting ASI ER-Marche di circa un mesetto e mezzo fa, non sapevo dell’esistenza delle Pocket Letters…

è un modo molto originale (inventato da una ragazza di nome Janette Lane) di scambiarsi lettere un po’ particolari con amici di penna, abituali e occasionali; per farlo si utilizzano le classiche buste trasparenti da figurine a 9 tasche, ed in ogni tasca si inserisce qualcosa, che vada a formare nell’insieme dei 9 riquadri una composizione uniforme bella ricca di elementi; in alcune tasche spesso si inseriscono dei veri e propri pensierini, come può essere una bustina di tè, o dei piccoli abbellimenti scrap, etc.

Il bello di queste pocket letter è che proprio per come sono fatte possono poi essere ripiegate e spedite agevolmente in una semplice busta.

img_1611.jpegPer il Meeting regionale ASI lo swap consisteva proprio nel preparare una Pocket Letter a tema “Live Love Laugh”, da scambiarci per l’appunto il giorno del meeting; e questa è la mia interpretazione…nonchè la mia prima (e forse unica) pocket letter :)

La mia prima prova in realtà non è molto ricca di elementi come la maggioranza delle pocket letters che si vedono in giro su Internet, anzi è piuttosto semplice anche se credo di essermi già sforzata molto nell’aver inserito quello che c’è; in genere ho uno stile molto minimale e per quanto mi piacciano tanto quei lavori pienissimi di elementi e abbellimenti, faccio poi molta fatica a realizzarli io, anzi non ne sono proprio in grado.

img_1610.jpegPer farla ho usato delle carte pretagliate di un kit per Project Life di Becky Higgins, che ben si prestano a questo lavoro perchè basta ridimensionarle leggermente (circa 1 cm in larghezza e 1 in lunghezza) e sono già perfette per essere inserite nelle tasche.img_1612.jpegQuesto, in tutte le taschine tranne 2…dove ho tagliato 2 rettangoli di Bazzil craft, e con lo stesso bazzil ho tagliato con la Silhouette la scritta “laugh” che ho poi applicato tono su tono, e 2 graffe da usare come abbellimenti.

In 2 delle 9 tasche ho creato delle bustine di pergamino, una chiusa dalla pattina e una invece aperta sopra, dentro alle quali sono andate nella prima una bustina di tè nero deteinato biologico, e nell’altra degli abbellimenti e qualche timbrata.

Per il resto mi sono divertita con alfabeti adesivi, twine, scrittine fatte con la Dymo, etc etc.

E’ stato molto divertente prepararla e dà abbastanza soddisfazione perchè tutto sommato sì, ci ho perso qualche ora ma in una sera l’ho iniziata e l’ho anche vista finita :)

img_1613.jpegOvviamente l’ho impacchettata perchè mi piace un minimo di effetto sorpresa per chi poi l’ha ricevuta…quindi l’ho piegata in 3 e inserita in un banalissimo sacchettino marrone da pane, che ho decorato con un sentiment adesivo e del filo twine, e chiuso con un pezzetto di washi tape intonato.

Spero che sia stato gradito a chi l’ha ricevuto! :)